Griezmann: “Grazie United, ma io resto all’Atletico”

La notizia è doppia, ed è di quelle capaci di riscrivere, in un solo colpo, più di un equilibrio nella prossima stagione di calcio europea.

Antoine Griezmann, le Petit Diable più famoso al mondo, ha affermato  che resterà all’Atletico Madrid anche il prossimo anno. Il centravanti francese, accostato insistentemente negli scorsi mesi al Manchester United di José Mourinho, ha sgombrato il campo dai dubbi sul suo futuro e dalla paura degli aficionados biancorossi che temevano di perdere il loro giocatore più forte e rappresentativo.

“Non posso lasciare ora l’Atletico. Non ora che è arrivata la sanzione con il blocco del mercato alla società”. E quindi niente ManU? “Ringrazio Mourinho per l’interessamento e l’apprezzamento nei miei confronti, ma non posso lasciare la squadra adesso. Resto qua. E lo farò anche se lo United dovesse pagare la clausola di 100 milioni”.

Non è la conferma dell’accordo, ma il club inglese è quello spagnolo nei mesi precedenti si erano portati più avanti della semplice chiacchierata con Griezmann come oggetto del contendere. I Red Devils facevano sul serio con il numero 7 della nazionale transalpina, e dopo i circa 90 milioni sborsati per Pogba nella scorsa estate, erano pronti a scucire una cifra simile per accaparrarsi il miglior giocatore degli ultimi Europei.

Ma non ci sarà alcun botto di mercato. O per meglio dire: il botto c’è stato, ma si è avuto in casa Atleti. Griezmann resterà in Spagna, con buona pace di Mourinho che lo aveva individuato come il giocatore capace di infiammare Old Trafford e l’intera Premier League. E adesso si profilano all’orizzonte nuove dinamiche di mercato: perché il Manchester United ha bisogno di un centravanti di primissimo livello, già pronto a recitare il ruolo di primo attore anche sul palcoscenico europeo. Perché il Manchester United, e Mourinho, non prenderanno parte alla prossima Champions League con il solo obiettivo di ben figurare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.