Guida al Fanta11, i nostri consigli per il fantacalcio: 1a giornata

Si parte, alle 18 il calcio d’inizio di Parma-Juventus darà il via ad una nuova, emozionante, stagione di Serie A. Dopo tre mesi di vacanza riparte il campionato e, per tutti i fantallenatori, riparte anche il fantacalcio. Di seguito i nostri consigli partita per partita per non sbagliare le scelte.

PARMA – JUVENTUS

Al Tardini i Ducali sfidano la nuova Juve di Sarri. Per qualsiasi squadra sfida la Juve, da otto anni a questa parte, è difficile fare un elenco di nomi di giocatori schierabili. Nel Parma di D’Aversa qualche possibilità la potrebbero avere Inglese e Gervinho, i due uomini più pericolosi, mentre è da evitare la difesa Sepe compreso, che potrebbe subire più di un gol. Nei bianconeri il tridente Douglas Costa-Dybala-Ronaldo è da schierare, così come gli altri, tutti promossi. L’unico che potrebbe far fatica è Sami Khedira, oltre a Danilo che potrebbe aver bisogno di un po’ di tempo di adattamento.

FIORENTINA – NAPOLI

Tra le fila viola Chiesa l’uomo in più: da mettere. Anche Boateng potrebbe mettersi in mostra davanti al suo nuovo pubblico. Badelj e Terzic potrebbero soffrire più di tutti, mentre Dragowski è a rischio malus. Nel Napoli diversi giocatori sono da mettere. Avanti tutta per attacco e trequarti: Mertens, Insigne, Callejon, Fabian Ruiz e Zielinski tutti da schierare. Pericolo giallo per Allan in una partita fisica, mentre potrebbe emergere la fisicità di Koulibaly. Meret un gol può subirlo, ma può anche esaltarsi: pensateci bene.

UDINESE – MILAN

Esordio contro il Milan per l’Udinese di Tudor. Da mettere ovviamente De Paul e Lasagna, che ha già fatto male ai rossoneri in più di un’occasione. Attenzione anche a Pussetto che ha colpi a sopresa. Da evitare il nuovo acquisto Becao e Samir, che spesso va in difficoltà. Nel nuovo Milan di Giampaolo promossi Suso e Piatek, che cercherà di sbloccarsi dopo un precampionato a secco. Anche la fantasia di Paquetà andrebbe premiata. Per quanto riguarda Musacchio e Borini invece guardate altrove a meno che non siete costretti a schierarli. Donnarumma può subire gol ma attenzione alle sue parate.

CAGLIARI – BRESCIA

In un Cagliari che si è rinforzato parecchio, sono diversi i nomi grossi sui quali puntare. Pavoletti su tutti, vuole riprendere da dove ha lasciato. Anche Joao Pedro è schierabile ed attenzione ai rigori. Nainggolan vorrà far bene dopo il ritorno in Sardegna, così come Luca Pellegrini. Pinna da evitare e Rafael con cautela in quanto il Brescia, da neopromossa, è imprevedibile. Tra gli uomini di Corini consigliamo Donnarumma che è il bomber della squadra ma anche Tonali alla sua prima stagione in A. Gli altri invece sono da evitare.

VERONA – BOLOGNA

Un Verona appena tornato in A, sfida il Bologna che vuole continuare a stupire. Tra gli Scaligeri schierate il sempreverde Pazzini che al ritorno in A vorrebbe far bene. La sorpresa potrebbe essere Tupta oltre a Verre che può mettersi in mostra. In difesa poche scelte, intriga Rrahmani ma niente di più. Anche Silvestri a rischio malus. Nel Bologna promossi Palacio e Sansone su tutti, con Orsolini che farà bene. Denswil e Kingsley non convincono troppo e possono essere lasciati fuori. Attenzione a Skorupski e il rischio di subire gol.

ROMA – GENOA

La nuova Roma di Fonseca sfida il Genoa di Andreazzoli. Promosso Dzeko che ha rinnovato e Perotti che può battere i rigori da ex. Kolarov è un sì, così come Zaniolo e Under che potrebbero esaltarsi. Juan Jesus, se dovesse giocare, si può evitare. Pau Lopez potrebbe presentarsi bene al suo nuovo pubblico. Nel Genoa si può provare la coppia Pinamonti-Kouamè, ma attenzione perchè giocano pur sempre all’Olimpico. Schone è il tiratore dei calci piazzati e si può mettere. Da evitare Ghiglione e Radovanovic, oltre a Radu che potrebbe subire più di un gol.

SAMPDORIA – LAZIO

Quagliarella è un top, mettetelo ancora una volta. La fantasia di Gabbiadini e Caprari potrebbe rivelarsi una mossa azzeccata, così come gli inserimenti di Linetty. Nella Lazio Immobile segna spesso alla prima ed è il bomber di Inzaghi. Correa e Luis Alberto sono promossi, Milinkovic ha recuperato e dovrebbe partire titolare, schieratelo. Attenzione a Vavro che è arrivato da poco.

SPAL – ATALANTA 

Petagna da ex ha fatto sempre male, schieratelo anche questa volta. Kurtic e Di Francesco quelli che possono fare più male. Da evitare Felipe e Berisha, che potrebbe essere punito dai suoi ex compagni. Tra le fila dell’Atalanta i top sono Zapata e Gomez. Muriel a partita in corso potrebbe entrare e fare la differenza. Sugli esterni fiducia al solito Hateboer e come sorpresa prendiamo Malinovskyi. Masiello potrebbe andare in difficoltà.

TORINO – SASSUOLO

Il Torino reduce dalla sconfitta con il Wolverhampton sfida il Sassuolo. Belotti è in ballottaggio per un problema fisico, ma se sta bene gioca e sa come si segna al Sassuolo. Zaza potrebbe crescere così come Baselli e Lukic. Aina promosso al pari di De Silvestri. Bremer da evitare, mentre in difesa, Izzo e Nkoulou sono da schierare. Nel Sassuolo da schierare Caputo che vorrà subito farsi vedere. Toljan potrebbe essere la nuova sorpresa neroverde e Obiang vuole tornare in Italia in grande stile. Rogerio a rischio giallo. Consigli e Sirigu potrebbero prendere gol.

INTER – LECCE

Nel monday night la nuova Inter di Conte sfida il Lecce. Tutti promossi in casa nerazzurra. Con Lukaku, Lautaro, Sensi e Skriniar che potrebbero brillare più di tutti. Handanovic il miglior portiere di giornata. Nel Lecce, sono pochi invece i salvabili. Lapadula potrebbe fare meglio degli altri ma schieratelo solo se siete costretti. Tachtsidis conosce il campionato e può prendersi il 6. Gabriel da evitare per il rischio goleada.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.