Inter, Perisic finanzia Modric o… Savic

Sono 12 i giorni che separano l’Inter dalla fine del mercato. In questo tempo, Ausilio dovrà impegnarsi per regalare l’ultimo botto di una campagna acquisti ragionata e di qualità. Il nome di questi giorni, si sa, è quello di Luka Modric ma non è l’unico. I nerazzurri, infatti, lavorano contemporaneamente su più piste, come quella di Barella, ed a sorpresa potrebbero virare su Milinkovic Savic.

Perisic finanzia l’Inter

Una campagna acquisti, come detto, di qualità e ragionata, anche dal punto di vista economico. Nessuna spesa eccessiva, nessun esborso esoso, nessuna asta inutile, come quella per Kondogbia col Milan. Neanche per Vidal o Malcom. Una scelta che accompagnerà anche l’ultimo colpo in canna, con l’Inter che spenderà solo quanto realmente può, senza svenarsi. Un aiuto, in questo senso, giunge da Perisic che in queste ore ha aperto alla cessione, parlando di Bayern, Premier e Liga. Il croato, dopo un mondiale da protagonista, potrebbe partire per 50 milioni. Gli stessi necessari per Modric, o gli stessi da metter sul piatto per Milinkovic Savic da prendere con un prestito molto oneroso, dai 30 milioni in su, più riscatto. Proprio Perisic, infatti, esce ridimensionato dal mercato della società e dalle scelte, e dichiarazioni, di Spalletti in questo precampionato. La difesa a tre che tanto sta colpendo il tecnico porterebbe l’esterno a snaturarsi in un centrocampo a 5, o al fianco di Icardi, se non addirittura in panchina. Mancano 12 giorni alla fine del mercato, ma tutto ancora può succedere.

Antonio Di Martino

Studente di Economia Aziendale, diplomato in ragioneria, con la passione per il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.