Milan, si lavora già per giugno: diversi giovani talenti nel mirino

Il Milan è già proiettato al prossimo anno. Questa stagione, quando e se finirà, non porterà grandi traguardi ai rossoneri, che con Gazidis in prima linea, stanno programmando da adesso il futuro.

Al netto delle doverose e di circostanza smentite sul fronte Rangnick, difficilmente Boban si sarebbe esposto senza avere la certezza che l’accordo con il tecnico tedesco sia andato in porto. E con Rangnick il ruolo di Gazidis si ridimensionerebbe, tornando a svolgere le mansioni commerciali del club.

Diversi nomi vengono accostati al Milan per il prossimo mercato, molti dei quali pupilli di Rangnick e perfettamente integrabili nel progetto. Calciatori di talento giovani ma con anche buona esperienza internazionale; pensiamo ai vari Atal e Mukiele entrambi terzini destri: il primo campione d’Africa con l’Algeria e attualmente al Nizza , il secondo milita nel Lipsia. Poi occhi puntati anche su Szoboszlai (il nuovo Milinkovic-Savic) del Salisburgo e gli attaccanti Boadu dell’AZ e David del Gent.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.