Palermo, le ultime sul mercato

Nel prossimo fine settimana l’attenzione dei tifosi sarà focalizzata sul match contro lo Spezia. Nel frattempo, il d.s. rosanero Fabio Lupo è partito alla volta di Milano per definire le trattative che riguardano la società siciliana. Sembrava dovesse essere un mercato in sordina per il Palermo, che invece è stata finora fra le squadre più attive.

La dirigenza siciliana si è mossa per tempo, con precisione e idee chiare. Per nulla frenata dalla questione fallimento. A fronte di due arrivi – Fiore e Moreo – hanno lasciato la Sicilia Cionek e Monachello, che giocano nello stesso ruolo degli ex Standard e Venezia. Ma non è finita qui.

I possibili acquisti

Per quanto riguarda le possibili entrate, il nome caldo è quello di Emanuele Calaiò. L’arrivo di Ciciretti a Parma restringe ulteriormente gli spazi per l’esperto centravanti siciliano. L’accordo fra le due società pare molto vicino, nei prossimi giorni è probabile la fumata bianca. Si tratta di una soluzione suggestiva, un ritorno a casa per l’arciere. Peraltro, l’ex Pescara e Napoli sarebbe il quarto palermitano di nascita in un organico in cui già figurano i giovani Accardi, La Gumina e Fiordilino.

Molto complicata, invece, la pista che conduce al giovane Callegari. Il talentino del PSG gradirebbe la destinazione rosanero, ma pare che i suoi agenti non siano dello stesso avviso. Trattandosi di un giocatore a scadenza, è probabile che l’entourage del ragazzo preferisca attendere per dirottarlo verso lidi ritenuti più prestigiosi quest’estate. Lupo ci proverà fino in fondo, ma non dovrebbe disperarsi troppo se l’operazione non andasse in porto, dato che era visto più come un colpo in prospettiva che per l’immediato.

Il fronte cessioni

In lista per lasciare Palermo c’è anzitutto Carlos Embalo. L’agente del guineano ha chiesto la cessione, ritenendo che il suo assistito non sia impiegato da Tedino in un ruolo a lui consono. Il Pescara, dato inizialmente in vantaggio, pare essersi defilato non avendo raggiunto l’accordo con i rosa. L’opzione più probabile sembra quella del ritorno a Brescia, dove il numero 11 palermitano ha ben figurato due stagioni fa. Il trasferimento dell’ala è legato all’arrivo di Calaiò. Se la cessione di Embalo dovesse concretizzarsi, l’attaccante del Parma è pronto a mettersi agli ordini di Tedino per rimpiazzarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.