ESCLUSIVA – Di Bari (Ds. del Foggia) a ZC: “Non era facile per Stroppa. In B non vogliamo stravolgerci. Al Lecce faccio i complimenti”

In esclusiva ai microfoni di Zonacalcio.net e Zonalegapro.it è intervenuto Giuseppe Di Bari.

Il direttore sportivo del Foggia ci ha raccontato tutti gli aneddoti relativi alla promozione dei rossoneri in Serie B.

Deli e Di Piazza a gennaio – ”Sicuramente abbiamo fatto un buon mercato a gennaio. È stato fondamentale anche il recupero di Mazzeo, dopo due mesi  di stop”.

Gli addii di Iemmello e De Zerbi, la scelta di Stroppa- Nonostante gli addii di De Zerbi e di Iemmello, 37 gol la scorsa stagione, il Foggia si è dimostrato più forte. Ripetere lo stesso campionato dello scorso anno, dove perdemmo nella finale dei play off, per Stroppa non era facile. Dopo la sconfitta di Taranto, poi, veniva criticato ma, da quel momento in poi, ci è stata la svolta. I meriti del tecnico sono davvero tanti. È stato bravo a cambiare qualcosa”. 

Non solo Stroppa – ”La fortuna aiuta gli audaci, ma ce le siamo meritate le partite fortunate. Tutti si sono messi al servizio della squadra, da Di Sarno che ha fatto 8 gol nella prima parte della stagione. Gli equilibri sono stati fondamentali sopratutto quando la corsa era ancora a quattro”.

Lecce, i rivali – ”Mi complimento con il Lecce per il suo campionato e con il suo allenatore Padalino. Il suo esonero mi dispiace”.

Cori contro i napoletani – ”Mi dispiace per i cori contro i napoletani. Abbiamo anche dei napoletani in squadra. Sono semplici cori di sfottò per festeggiare la promozione”.

Il Foggia in B – ”L’intento è di non stravolgere la squadra ma, nel momento opportuno, faremo le scelte del caso”.

 

La redazione di Zonacalcio ringrazia il direttore Di Bari ed il Foggia Calcio per la disponibilità.

La riproduzione, totale o parziale, dell’intervista può avvenire solo previo consenso della testata Zonacalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.