Esclusiva – Giuseppe Carbonaro (ex Trapani) a ZC: “La Lega Pro campionato difficile, mi auguro l’immediata promozione”

La redazione di ZonaCalcio.net ha contattato l’ex attaccante del Trapani Calcio, Giuseppe Carbonaro. Carbonaro è stato uno degli artefici della promozione in Serie D dei siciliani nella stagione 2007/2008 dopo la vittoria nei playoff contro il Ricigliano, ed ha aiutato la squadra con i suoi goal a mantenere la categoria nella stagione successiva. Importantissima in quella stagione la sua rete contro il Savoia che ha dato il via alla rimonta granata e alla salvezza. Con Carbonaro abbiamo parlato della retrocessione del Trapani e del suo legame con città, club e tifoseria. Ecco quanto emerso:

Il Trapani con la sconfitta contro il Brescia è retrocesso il Lega Pro. Cosa ne pensa della partita contro i lombardi?

Purtroppo c’è poco da commentare. E’ stata una sconfitta immeritata.

Il Trapani è passato in una stagione da sfiorare la Serie A nei playoff contro il Pescara alla retrocessione. Come se lo spiega questo passo indietro dei siciliani?

E’ inspiegabile. Nella scorsa stagione abbiamo sfiorato la promozione e adesso parliamo di retrocessione, il calcio è questo. La Serie B riserva sempre tante situazioni inaspettate, è un campionato molto difficile e imprevedibile. Onestamente non mi aspettavo la retrocessione perchè la squadra era attrezzata almeno per restare nella categoria cadetta.

La Lega Pro è un campionato difficile, da dove deve ripartire la società granata?

Deve ripartire da quello che è stato fatto da gennaio. In questa seconda parte di stagione il Trapani ha disputato un campionato da salvezza. Io ripartirei dal gruppo, dall’organizzazione che c’è stata da gennaio in poi. Nessun campionato è facile, specialmente quello della Lega Pro perchè ci sono squadre ben attrezzate e con piazze importanti che puntano alla promozione in Serie B. E’ un campionato molto più difficile rispetto a quello da cui è salito il Trapani quattro stagioni fa.

E quindi ripartendo da gennaio, lei confermerebbe Calori in panchina…

Si deve ripartire dalla secondo parte di campionato, quindi si confermerei Calori. Ha dimostrato che magari se ci fosse stato lui dall’inizio la squadra si sarebbe potuta salvare. Comunque non tocca a me consigliare o commentare le scelte della società, perchè è una società seria che sa scegliere. Da tifoso mi auguro che il Trapani risalga subito in Serie B con qualsiasi allenatore in panchina.

Parlando della sua esperienza con la maglia granata, qual è il suo ricordo più bello?

Ci sono stati tanti momenti belli che ho passato nella mia esperienza al Trapani, dalle vittorie contro il Marsala ai goal salvezza, al playoff con il Ricigliano. Tanti goal e tanti bei momenti.

Che ricordo ha invece dei tifosi e della città?

Io ho un buon rapporto con i tifosi, mi riservano sempre una bella accoglienza. Io sono stato un giocatore ma sono anche un tifoso del Trapani e quando sei tifoso della squadra per cui giochi, i tifosi si affezionano a te. E’ un emozione indescrivibile. Ho giocato in tante piazze, e ho sempre lasciato bei ricordi, ma Trapani è tutta un’altra categoria.

Ringraziamo per la gentilezza e la disponibilità Giuseppe Carbonaro.

 

La riproduzione dell’esclusiva è strettamente riservata. È possibile riportarla, totalmente o in parte, previa autorizzazione della redazione di Zonacalcio.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.