Alessandro Orlandi a ZC: “Bove che stagione alla Sambenedettese, Mungo protagonista in B con il Cosenza. Pesenti è un combattente, Giudici rivelazione a Monza”

La STUDIO ASSIST & PARTNERS è sicuramente una delle aziende leader in servizi e gestione dei calciatori, un gruppo di lavoro che sta facendo le fortune di tanti ragazzi, che grazie ai consigli e alle scelte di tali professionisti, si sono riusciti a mettere in mostra ed a imporsi nel calcio che conta.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Alessandro Orlandi, responsabile dell’area tecnica della STUDIO ASSIST & PARTNERS, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul grande operato di tale gruppo di lavoro, sulla stagione di alcuni dei propri ragazzi e su tanto altro.

Bove – “Dopo l’esperienza in bianconero, la Sambenedettese ha puntato su questo ragazzo, che ha avuto immediatamente un grande impatto con il campionato, facendo valere le sue qualità e le sue grandi capacità balistiche, basti pensare alla stupenda rete realizzata alla terza giornata contro il Feralpisalò. Il ragazzo si è riuscito ad imporre in una zona di campo nevralgica, assumendosi delle grandi responsabilità come dimostrano le prestazioni offerte da Bove nei play-off. Ha dimostrato carattere e personalità confrontandosi con una piazza esigente come quella di San Benedetto, conquistando il pubblico e la società, alla quale vanno riconosciuti i meriti di aver dato fiducia a questo prospetto, ponendo i presupposti per la sua crescita. Peccato per alcune noie fisiche che hanno tenuto fuori Bove nel mese di aprile e che secondo alcuni hanno tolto la possibilità al ragazzo di esordire con la nazionale under 20. Abbiamo altri due anni di contratto con la Sambenedettese, e certamente qui il ragazzo è apprezzato, ovviamente se arriveranno delle offerte provenienti da categorie superiori valuteremo insieme alla società. Qualsiasi proposta deve convincere il giocatore ed essere tale da soddisfare la società. I complimenti di mister D’Agostino sono stati molto apprezzati da Bove, considerato il grande passato da regista di questo tecnico.”

Damonte – “E’ un giocatore di grande esperienza, che ha giocato in B ed in C, nonostante sia un classe ’90. Damonte ha una grande stazza fisica abbinata ad ottima confidenza di palleggio che gli permette di essere protagonista in qualsiasi sistema di gioco. Nella sessione invernale ha scelto il Gavorrano per tanti motivi, partecipando alla grande cavalcata del club toscano sino ai play-out e realizzando ben 4 gol da gennaio in poi, visto che ad inizio anno il calciatore era alla Sambenedettese. Sicuramente questo calciatore sarà protagonista del mercato, su di lui ci sarebbe anche una squadra di Serie B, che potrebbe fare davvero un grande colpo.”

Mungo – “Sono contento per il Cosenza e per il ragazzo che hanno raggiunto una meritata promozione in B. Mungo in queste due stagioni è stato un giocatore determinante per le sorti del club calabrese, uno dei protagonisti indiscussi di questo play-off. Potrà dire certamente la sua anche in B, il calciatore è contento di restare in questa piazza, visto che è originario di questa terra.”

Braglia – “Ha grandissimi meriti in questa promozione, ed era normale la sua conferma dopo questa stagione. E’ vero dopo la sconfitta contro il Rende, è scattato qualcosa nella testa dei calciatori che hanno realizzato un qualcosa di unico.”

Pesenti – “I numeri parlano per lui, con le 17 reti realizzate in questa stagione. Oramai sono due anni che sta offrendo prestazioni sontuose, sembra vivere una seconda giovinezza, ma soprattutto ciò che bisogna esaltare di questo ragazzo è la sua generosità visto che in campo è davvero un grande lottatore che con i suoi movimenti ha fatto le fortune dei compagni di reparto e della squadra. Inoltre Max è un calciatore che dà l’anima in campo, i suoi atteggiamenti sono solo una dimostrazione di grande caparbietà e voglia agonistica. Sicuramente a Piacenza il ragazzo si trova bene, e con la società vi è un rapporto stupendo, ovviamente ci siederemo insieme per valutare gli obiettivi futuri.

Giudici – “E’ stato uno dei grandi protagonisti della stagione del Monza, Luca è la dimostrazione che in Serie D si possono pescare giocatori di assoluto valore. In tal senso la STUDIO ASSIST & PARTNERS è molto attenta a questa categoria, cercando di mettere in mostra il maggiore numero di talenti possibili. Giudici è stato decisivo con gol importanti, assumendo il ruolo di bomber nella compagine brianzola, con Zaffaroni si è creta un’alchimia vincente, considerato che questo tecnico già conosceva il ragazzo sin dai tempi della Caronnese. Il Monza è una piazza blasonata e una società davvero seria, anche in questo caso valuteremo insieme al club qualora arrivassero offerte da categoria superiore in grado di permettere di fare un ulteriore passo in avanti al calciatore.”

STUDIO ASSIST & PARTNERS – “Siamo davvero una squadra, dove ognuno contribuisce dando il massimo, siamo un’azienda che offre servizi, cercando di dare ai nostri assistiti delle competenze a 360 gradi. Siamo sempre in movimento, coprendo interamente il territorio alla ricerca di nuovi talenti. Abbiamo contatti continui con le società, analizzando ciò che è meglio per i nostri ragazzi, individuando la soluzione e la scelta giusta per il loro futuro. Il nostro gruppo lavora quotidianamente non lasciando nulla all’improvvisazione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.