Alberto Fontana a ZC: “Italia? Non è solo colpa di Ventura. Inter-Atalanta? Grande partita”

La redazione di ZonaCalcio.net ha intervistato in esclusiva Alberto Fontana.

Con l’ex portiere abbiamo parlato della Nazionale Italiana, di Inter, Atalanta e Napoli. Ecco quanto emerso.

Italia – “L’eliminazione dell’Italia è stata una cosa inaspettata. La Svezia non è una squadra di altissimo livello e questo aumenta ancora di più il rammarico. Molto probabilmente il nervosismo e le tante pressioni hanno portato a questo risultato negativo. Mi dispiace molto perché la Nazionale Italiana non è riuscita a sfruttare le occasioni create e gli avversari si sono difesi bene”.

Ventura – “Secondo me in questi casi la colpa non è di una sola persona. L’allenatore è libero di fare le proprie scelte ma con questo avversario si poteva puntare su un giocatore come Insigne. Ventura era abituato ad allenare quotidianamente e questo fattore poi incide molto. Di Biagio e Ancelotti potrebbero essere gli allenatori giusti per ripartire dopo questa delusione. Detto questo ringrazio Buffon per la carriera e per aver applaudito durante l’inno della Svezia e non accetto i fischi che ci sono stati a San Siro. Questo è un aspetto che deve ancora cambiare purtroppo in Italia”.

Inter – “Onestamente non mi aspettavo subito questa continuità di risultati positivi. Luciano Spalletti è un grande allenatore e l’Inter anche nelle partite sfortunate riesce a vincere. Con il tecnico di Certaldo i nerazzurri stanno diventando una squadra forte”.

Atalanta – “L’Atalanta è una realtà bellissima. Gasperini è un ottimo tecnico e tutti i calciatori giocano con la giusta cattiveria agonistica in campo”.

Inter-Atalanta per Fontana – “Mi aspetto una bella partita tra due squadre che faranno di tutto per ottenere una vittoria. Per l’Inter non sarà facile e queste sono le sfide da non sottovalutare”.

Napoli – “Il Napoli gioca il miglior calcio in Italia. I partenopei sono stati sfortunati nel sorteggio di Champions League visto che il Manchester City è uno dei club più importanti. Sicuramente lotterà con la Juventus per lo scudetto”.

Chievo – “Penso che sia un gruppo solido e che ha ampi margini di miglioramento. Nell’ultima partita ha dimostrato come i giocatori lottano per questa maglia”.

Spal – “Credo che ci sia tanta differenza tra la Serie B e la Serie A. La Spal non ha cambiato molto, però ha tutte le potenzialità per salvarsi”.

 

La redazione di ZonaCalcio.net ringrazia l’ex calciatore Alberto Fontana per la sua cortesia e disponibilità.
RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di ZonaCalcio.net.

 

 

 

 

Antonio Brandimarte

Ho 20 anni e sono diplomato in ragioneria. Studio scienze della comunicazione presso l'università della Calabria. Il mio obiettivo è quello di diventare giornalista sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.