Ciullo a ZC: “Casertana squadra coriacea, la Juve Stabia compagine cinica. Il Catanzaro gioca il miglior calcio ma attenzione al Bisceglie. Novellino darà una svolta al Catania”

Salvatore Ciullo è un tecnico che ha sempre dimostrato la sua grande professionalità ed esperienza nel corso della sua carriera, in esclusiva a ZonaCalcio.net l’allenatore si è soffermato sul campionato di C e su tanto altro

Paponi-Castaldo – “Sono due ottimi attaccanti, ho visto da vicino Castaldo che oltre a trovare gol superbi si è calato completamente nella mentalità di questa categoria, lo vedi combattere su ogni pallone, è la vera l’anima della squadra. Paponi si sta dimostrando anche lui un centravanti di valore. 

Casertana – “La Casertana sicuramente vorrà rendere la vita difficile alla Juve Stabia, ha dimostrato nell’ultimo periodo di essere una compagine coriacea, che cercherà di fare di tutto per ottenere il massimo della posta in palio.”

Juve Stabia – “La Juve Stabia, invece, nell’ultimo periodo appare più sorniona e cinica, non offrirà il calcio di inizio stagione, ma porta a casa il risultato e certamente se riuscisse ad ottenere un successo a Caserta andrebbe a ipotecare il campionato.”

Catanzaro – “Il Catanzaro sta offrendo il migliore calcio della categoria, ma andrà ad affrontare un avversario che giocherà tranquillo visto il distacco dalla Paganese, e soprattutto il Bisceglie ha già dimostrato in casa di tenere testa a squadre blasonate. Il Catanzaro però dovrà dimostrare il suo valore, ottenendo un successo che potrebbe rivelarsi determinante.”

Serie D, girone H – “E’ un bel girone dove si stanno giocando il campionato Picerno, Cerignola e Taranto. Sicuramente il Picerno sta facendo cose egregie ed ha dimostrato di essere all’altezza delle due rivali e di poter vincere questo campionato. Sicuramente la differenza verrà fatta dalla continuità, chi riuscirà ad inanellare più risultati utili riuscirà a salire di categoria.”

Catania – “Dispiace per Sottil che aveva realizzato nonostante le difficoltà un ottimo campionato, ottenendo la bellezza di 50 punti ma che non sono bastati per la sua permanenza in panchina. Arriva Novellino che cercherà di dare una spinta motivazionale a tutto l’ambiente, purtroppo quando ci sono delle difficoltà a rimetterci sono sempre prima gli allenatori come è capitato anche a Cevoli con la Reggina.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.