Cravero a ZC: “Il gesto della sedia di Mondonico nella leggenda granata, la sua spontaneità qualcosa di unico”

Per ricordare il mister Emiliano Mondonico abbiamo raggiunto telefonicamente l’ex difensore granata nonché suo ex calciatore Roberto Cravero. Ringraziandolo per la sua disponibilità e collaborazione riportiamo quanto emerso.

Il suo ricordo più bello. Sicuramente il ritrovarsi tutti nello spogliatoio dopo aver eliminato il Real Madrid: è stato un momento di gioia perché sapevamo di essere entrati per sempre nella storia del Toro.

L’immagine di mister Mondonico con la sedia in mano simbolo di un calcio scomparso. Quel gesto è stato dettato dalla sua rabbia, una reazione spontanea e proprio per questo è stato bellissimo ed è rimasto nell’immaginario di tutti. L’autenticità è stata data dalla spontaneità di quell’azione, gli è venuto naturale reagire e protestare in quella maniera, un modo certamente elegante e diverso. Infatti è rimasto nella leggenda e nelle menti del popolo granata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.