Esclusiva Dionigi a Zc: “Sì, c’è stato un contatto con il Lecce, voglio rimettermi in gioco”

Davide Dionigi è intervenuto ai microfoni di ZonaCalcio.net e ZonaLegaPro.it

In esclusiva, Davide Dionigi, ex calciatore e tecnico dalla grande esperienza, è intervenuto ai nostri microfoni, chiarendo i rumors che lo vorrebbero vicino alla panchina del Lecce, inoltre lo stesso si è soffermato sull’andamento dei vari campionati nazionali professionistici.

Lecce – “Sì c’è stato un contatto con il mio agente, una chiacchierata informale, ci siamo sentiti l’anno scorso, per il momento però nulla di concreto.”

La piazza – “Io ho un debole per la Puglia, parliamo di una regione che mi ha dato tanto. Lecce è una città di valore superiore, non solo sul piano calcistico, una delle mete più belle d’Italia. Una società seria ed ambiziosa, che con questa categoria c’entra davvero poco.”

Calcio pugliese – “A prescindere dal calcio, tutta la realtà pugliese sta cambiando, una regione che sta crescendo in tanti aspetti, e di questo cambiamento ne sono davvero felice. Fa piacere vedere che ci sono delle persone che hanno voglia di investire nel calcio.”

Campionato equilibrato – “Il Girone C è sempre difficile, un calcio livellato, a parte il Foggia l’anno scorso, diventa arduo giocare contro chiunque. La differenza non la fanno i nomi, in questa categoria è necessario avere determinati tipi di giocatori, bisogna trovare quella miscela giusti tra calciatori affermati e non. La Serie C è un campionato strano, vediamo molte grandi che non riescono a fare bottino pieno con le cosiddette “piccole”.”

Serie B – “Vedo questo livellamento anche in B, il primo posto si decideva già a gennaio. Credo che il Palermo, che sia una grande squadra, non avrà vita facile, ripeto in un calcio che sta diventando sempre più fisico, è importante contare su certi tipi di giocatori.”

Attaccanti di C – “Il Catanzaro ha Puntoriere un giovane di grandissima prospettiva, poi non posso menzionarti Di Piazza, un lusso per la categoria, ma penso che verranno fuori tanti giovani che saranno pronti per il salto la prossima stagione.”

Regola Under e Over – “L’allenatore deve venire incontro alle esigenze della società, quando scegli un progetto sai a cosa vai incontro. Personalmente non ritengo sia un problema di under e over, ma principalmente di caratteristiche del calciatore.”

Corsa a tre – “Spalletti è uomo giusto per l’Inter, in grado di gestire l’ambiente, riuscirà a dare il giusto equilibrio e serietà ai nerazzurri, la Juventus è sempre la favorita, un gradino sopra le altre. Credo però che il Napoli possa giocarsela alla pari con i bianconeri.”

Il Napoli – “Gli azzurri stanno riuscendo a vincere partite che avrebbero perso, i calciatori sembrano aver trovato quella fiducia che gli permette di trovare anche nelle difficoltà la giocata decisiva. Il Napoli è una squadra che ha vinto sempre giocando meglio dell’avversario, queste sfide hanno dimostrato che i partenopei hanno trovato quella maturità che ha sempre contraddistinto la Juventus.”

Futuro – “Ho tanta voglia di rimettermi in gioco, sono stato fermo per motivi personali, e adesso desidero ritornare su una panchina, per ritornare ad allenare per importanti traguardi, come ho sempre fatto nella mia carriera di calciatore e tecnico.”

La redazione di ZonaCalcio.net ringrazia Davide Dionigi per la disponibilità.
RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della redazione di ZonaCalcio.net.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.