Esclusiva- Raffaele Gragnaniello a ZC: “Casertana, ko non allarmante. Alfageme può essere devastante. Avellino con grande staff tecnico. Radu? Ha qualità, evitiamo pressioni.”

Poteva esserci un match dal sapore di nostalgia al secondo turno di Coppa Italia per Raffaele Gragnaniello. Se la Casertana avesse eliminato il Matera, infatti, avrebbe incontrato l’Avellino. Entrambe sue ex squadre, entrambe ancora nel cuore dell’ex portiere del Melfi.

zonacalcio.net lo ha intervistato in esclusiva per parlare di questo e di mercato.

Casertana fuori dalla Coppa Italia– “Per il debutto stagionale mancavano ancora degli uomo chiave. Di fronte c’era un ottimo Matera, una squadra che aveva già un sistema di gioco collaudato. Senza dimenticare, poi, che parliamo di calcio estivo, manca ancora un mese all’inizio del campionato e ci sono ancora esperimenti da fare. Non deve essere assolutamente un ko allarmante. La Casertana sta allestendo un progetto importante, con una solida società e una rosa ben salda, si deve essere fiduciosi” .

La nuova formazione– “Devo essere sincero, ho visto un match amichevole e un tempo contro il Matera. Da come hanno parlato dopo la gara, credo che interverranno ancora sul mercato. Sanno loro dove inserire nuovi giocatori. Sono affascinato da ciò che si sta facendo, in una settimana sono arrivati un difensore e due grandi attaccanti” .

Il ritorno di Alfageme– “Ho giocato con lui qualche anno fa a Caserta ed era davvero un ottimo innesto. Aveva un partner importante come De Angelis. Collocato bene in campo, Luis è devastante e con Padovan, lui e Marotta il livello si alza tanto” .

Il mancato Avellino-Casertana– “Sarebbe stata una sfida suggestiva tra due belle realtà della Campania, seppur si siano incontrate in amichevole. Sta venendo fuori un modo nuovo di fare calcio, con passione ed organizzazione. L’Avellino sta facendo bene da anni, avendo trovato un certo equilibrio senza spese astronomiche. Costruendo pian piano tutto, si può arrivare lontano. Le due squadre si assomigliano molto, anche gli allenatori sono preparati. Ad Avellino lo staff tecnico è più che competente. Non conosco lo staff della Casertana, ma sicuramente c’è da essere fiduciosi” .

Radu ad Avellino- “È un portiere dalle grandi qualità, seppur così giovane. Avellino esige molto dai portieri, che devono avere anche doti mentali in un ambiente tanto caldo. Ho parlato con il preparatore dei portieri e mi ha detto di aver avuto ottime impressioni dal ragazzo. Non bisogna pressarlo molto, ha bisogno di crescere pian piano” .

Le offerte per Jidayi- “Spero che rimanga ad Avellino. Ha una sua valenza in campo, ma anche una certa importanza nello spogliatoio. Se dovesse partire, sicuramente la dirigenza non resterebbe con le mani in tasca” .

zonacalcio.net ringrazia Raffaele Gragnaniello per la cortesia e la disponibilità.

RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della direzione di ZonaCalcio.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.