Gabriele Savino a ZC: “Ben venga la reintroduzione dell’albo. Per Raicevic offerte dall’estero, Baraye potenzialmente da A”

Gabriele Savino, uno dei più importanti agenti del nostro movimento, è intervenuto in esclusiva a ZonaCalcio.net. Il noto procuratore, ai nostri microfoni, si è soffermato sulla sempre più probabile reintroduzione dell’albo dei procuratori, su quali dovrebbero essere le basi per far ripartire il nostro calcio, regalandoci alcune interessanti notizie riguardanti i propri assistiti.

Reintroduzione albo – “Era auspicabile una reintroduzione dell’albo, sono contento che venga regolamentata la professione, così da dare un maggiore ordine in un settore che era diventato una giungla.”

Arma – “La Triestina è una squadra nuova, ha cambiato tanto, ma Rachid(Arma) è una garanzia, sarà un campionato combattuto, nonostante il vantaggio in classifica del Padova. Nel Girone A invece bisogna riconoscere il bel margine di vantaggio del Livorno, mentre si sta confermando come piacevole sorpresa il Renate. Discorso diverso nel C, dove c’è molto equilibrio tra Catania, Trapani e Lecce.”

Raicevic – “Parliamo di un calciatore potenzialmente da Serie A, che in questa stagione nonostante le difficoltà della Pro Vercelli, ha realizzato due reti con tre assist, un ragazzo che ha conquistato la maglia della nazionale del Montenegro. Purtroppo l’esperienza di Bari è stata segnata da un brutto infortunio, che l’ha tenuto fermo per 4 mesi, faremo delle valutazioni in questa sessione, visto che il calciatore ha delle richieste sia in Italia che soprattutto all’estero.”

Baraye – “E’ stata una scelta importante abbracciare il progetto Parma in Serie D, è ritornato in B dopo l’esperienza con la Juve Stabia. I ducali sono una squadra forte dove c’è tanta concorrenza, ma siamo contenti di questa esperienza, dove il ragazzo sta ancora migliorando le proprie abilità. Yves Baraye a Parma ha fatto in 2 anni 30 goals e 18 assists e potenzialmente è da A.”

Da dove ripartire – “Bisogna ripartire puntando sulle persone giuste, nominando nuove persone che possano dare un netto cambio di rotta al nostro movimento. Noto che molte squadre di A e B hanno voglia di lanciare giovani, deve esserci in tal senso una maggiore attenzione nei confronti dei vivai. Il discorso sugli stranieri spesso si riduce solo ad un alibi.”

ZonaCalcio ringrazia Gabriele Savino per la cortesia e la disponibilità. L’intervista, parziale o integrale, può essere riprodotta solo su autorizzazione della Direzione di ZonaCalcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.