Gennaro Ruotolo a ZC: “Conta solo vincere ma mi piace il calcio di Sarri. Perin pronto per il Napoli. Ho tanta voglia di rimettermi in gioco”

E’ stata una bandiera del Genoa, adesso è un tecnico che offre un calcio propositivo con idee brillanti, di cui ne abbiamo avuto dimostrazione nella sua parentesi di Livorno, stiamo parlando di Gennaro Ruotolo. Un uomo di campo che ha nel suo DNA le caratteristiche del leader, che l’hanno reso un idolo indiscusso del Ferraris, ed un allenatore che merita di ritornare in quei grandi palcoscenici che l’hanno visto protagonista.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Gennaro Ruotolo, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul duello che vede di fronte Napoli e Juventus, sulla stima che prova per il calcio di Sarri, su quale potrebbe essere il suo futuro e su tanto altro.

Duello – “Nessuno si aspettava un passo falso della Juventus contro la Spal, il calcio è bello anche per questo, sicuramente il Napoli ha vinto una partita ostica contro il Genoa, sarà un bel campionato sino alla fine.”

Il calcio di Allegri – “Ciò che conta è il risultato, certo sarebbe bello vincere facendo un bel calcio. Per il momento i fatti danno ragione ad Allegri.”

Il calcio di una volta – “Ho vissuto anni belli con Bagnoli e Scoglio in panchina, con compagini di squadra come Branco, Aguilera, Eranio, Torrente, Signorini e Skuhravy. Quel calcio non possiamo paragonarlo a quello attuale, purtroppo i ragazzi di oggi non hanno fame, credono di essere arrivati.”

Perin – “Credo che possa diventare il futuro portiere del Napoli, ha l’esperienza giusta per poter fare questo passaggio, non è facile indossare la fascia di capitano del Genoa.”

Sarri – “Mi piace guardare il Napoli di Sarri, il suo modo di fare calcio mi affascina, mi piace quello che propone con i suoi ragazzi.”

Da dove ripartire – “Mi dispiace per l’eliminazione dall’Italia al mondiale, sinceramente non me l’aspettavo, ciò ha lasciato veramente l’amaro in bocca. Bisogna ricominciare dai giovani, e credere davvero nei nostri talenti, non serve piangere sul latte versato.”

Futuro – “Il calcio è strano, basti pensai che a Sorrento subentrai a Sarri, riuscimmo a fare i play-off dove venimmo eliminati in maniera rocambolesca dal Carpi. Ho tanta voglia di ripartire, di ritornare su un campo di calcio, e dedicarmi ogni giorno ed in maniera meticolosa al mio lavoro. Mi piacerebbe un progetto serio che mi permetta di costruire una squadra che possa davvero rispecchiare la mia identità di gioco.”

ZonaCalcio.net ringrazia Gennaro Ruotolo per la disponibilità. RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di ZonaCalcio.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.