Ghirelli a ZC: “Abbiamo evitato un qualcosa di vergognoso, i furbi devono lasciare il calcio. I nostri atti coerenti per darà credibilità al sistema”

In esclusiva ai microfoni di ZonaCalcio.net, è intervenuto il presidente della Lega di Serie C, Francesco Ghirelli, il quale si è soffermato sul tempestivo intervento della stessa Lega, mediante il quale si è deciso di sospendere la partita, in programma ieri alle 14 30, tra Pro Piacenza e Alessandria, ecco quanto emerso:

“Nelle pagine tristi vediamo il risvolto positivo, i furbi devono lasciare il calcio, i nostri provvedimenti da 15 giorni sono una chiara indicazione in tal senso. E’ stata una corsa contro il tempo, ma abbiamo evitato il realizzarsi di un qualcosa di vergognoso, siamo stati costretti a sospendere la sfida di Piacenza, e sicuramente tale decisione, in totale sinergia con il presidente Gravina, non è stata presa a cuor leggero, visto che il calcio rimane sempre un gioco e dovrebbe essere un piacere per gli appassionati. Scendere in campo con 12 ragazzini( in realtà sarebbero scesi in campo solo 7) sarebbe stato un qualcosa di indecoroso. Tante sono le responsabilità di tutte le componenti, ma soprattutto è venuta meno anche la funzione educativa dei genitori, che stavano permettendo una cosa del genere per il solo vanto di vedere un figlio giocare in C, senza alcuna speranza futura. Vi è da aggiungere,inoltre , che chi ha creato tale vicenda deve rimanere solo in silenzio. Ci auguriamo che sia l’ultimo anno di sofferenza, noi eravamo consapevoli di questa situazione ereditata dal commissario Coni. In queste settimane stiamo dando, nonostante tutto, segnali di credibilità, cercando di intervenire con atti coerenti finalizzati a ritrovare la luce fuori da questo tunnel. Faremo di tutto affinchè figure ambigue non possano più entrare nel nostro mondo, creando disastri. In merito alle fideiussioni il 30 gennaio vi sarà il consiglio federale, dove verranno adottati i dovuti provvedimenti per l’esclusione dei club non in regola e di conseguenza ci aspettiamo i ricorsi delle squadre interessate ( un consiglio ai naviganti, fareste bene a prendere semplicemente atto) ma risponderemo con rigore e fermezza.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.