Gigli a ZC: “Con il Pisa ci aspetta una battaglia, Gozzano una famiglia, Messias un fratello. Parma esperienza importante, Soda tecnico di valore”

Abel Gigli è un difensore dal sicuro affidamento che dall’anno scorso ha deciso di abbracciare il progetto Gozzano, con il quale è ritornato meritatamente nel calcio professionistico, in esclusiva a ZonaCalcio.net il difensore ex Parma si è soffermato sull’importante stagione del club piemontese, sulle sue sensazioni personali e su tanto altro.

Pari con il Pontedera – “Il bicchiere è mezzo pieno, contro il Pontedera è stato una partita combattuta. Forse meritavamo qualcosa in più.”

Pisa – “Il Pisa è una squadra in forma, ha attaccanti di assoluto valore, sarà la solita battaglia, contro i club blasonati abbiamo dimostrato una grande mentalità.”

La scelta – “Sono venuto l’anno scorso su indicazione del direttore Casella, che mi ha trasmesso la sua voglia di vincere. Siamo saliti in C e mi fa molto piacere fa parte di questa grande famiglia.”

Soda – “Il mister non lo conoscevo, è un tecnico molto preparato, ci ha trasmesso tanto. Gestisce al meglio il gruppo, ci sentiamo sereni e focalizzati sui nostri obiettivi.”

Parma – “Parma è stata un’esperienza importantissima, mi ha permesso di diventare un calciatore. È stata una grossa emozione esordire in A, peccato per il triste epilogo.”

Tecnici – “Mi hanno dato tanto Soda e Drago, Apolloni è un altro mister che mi ha fatto capire tante cose sul piano difensivo.”

Punti di riferimento – “Lavorare con gente del calibro di Paci, Lucarelli e Panucci è stata una grande emozione.”

Modello – “Maldini è stato sempre un modello da seguire.”

La partita – “La partita con il Piacenza dell’andata è stata molto significativa visto che ci ha indotto ad aver un altro atteggiamento sul piano difensivo.”

Rivelazione – “Mota Carvalho mi ha davvero impressionato, è un giocatore che nessuno si aspettava, sta uscendo fuori alla grande.”

Fratello – “Messias per me è un fratello, viviamo insieme, personalmente non è una sorpresa, è davvero un ottimo giocatore.”

Obiettivo – “Mi aspetto sempre tanto dalle mie prestazioni, sono molto autocritico, spero un giorno di ritornare in Serie B.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.