Esclusiva ZC, Iaconi: “Maresca ad Ascoli piacevole sorpresa”

In esclusiva ai microfoni di Zonacalcio.net è intervenuto mister Ivo Iaconi, che ci ha detto la sua sull’inizio di stagione dell’Ascoli Picchio

Iaconi, il duo Fiorin-Maresca ad Ascoli. Sembra che siano riusciti a trovare la giusta via

“Ho seguito spesso l’Ascoli quest’anno. Una squadra che per me esprime un buon calcio, cosa molto importante al giorno d’oggi. E’ impostata per giocare al calcio, non è un team senza idee nè schemi. Maresca pur essendo un allenatore alle prime armi, ma con un’esperienza navigata come calciatore, credo che stia portando avanti un lavoro serio, basato sul possesso palla e schemi ben definiti. In alcune partite la fortuna gli ha girato le spalle, non ultimo l’episodio del rigore contro la Salernitana. Ma sono sicuro che l’Ascoli farà un buon campionato. E’ una squadra giovane, non dimentichiamocelo, ci sono molte scommesse che Enzo vorrà vincere. Bisognerà valutare la crescita settimanale dei ragazzi, che devono acquisire esperienza e amalgama in campo. Ma ripeto, come impianto di gioco i bianconeri ci stanno”

Giocatori che sudano la maglia, con Maresca che ha mostrato ottimo acume tattico. Tutto questo i tifosi lo vedono

“Maresca è alle prime armi, ma ripeto è stato un calciatore di primo livello, e questo lo aiuta e non poco. Ha avuto la fortuna di essere allenato da mister importanti, da cui avrà carpito il più possibile. A volte l’esperienza non è solo quanti anni alleni, ma rubare segreti da chi ne sà di più, e assimilarli il prima possibile per farne tesoro. Ha le sue idee, e le mette in pratica. Ha provato diversi moduli, è stato bravo a capire le caratteristiche degli uomini che ha a disposizione. E prova a metterli in campo cercando di sfruttare appieno tutto il loro potenziale. Il calcio si può esprimere in diversi moduli, ma quando un coach riesce a dare una sua concettualità alla squadra, credo già sia una vittoria. Per me, come penso per molti, Maresca è una piacevole sorpresa”

Iaconi, con la partenza di Cacia, Favilli ha la responsabilità dell’attacco

“Probabilemente Favilli sente un pò la responsabilità dell’attacco bianconero. Ma ha dimostrato di essere un profilo importante. Capita un periodo in cui non si riesce a mettere la palla in rete, e per una punta si evidenzia di più. E’ capitato ad Higuain ultimamente, per cui non vedo il problema. Bisogna solo giocare tranquilli, perchè anche questo deve essere preso come un momento di crescita. Deve far tesoro di questo periodo per un’esperienza personale, cercando di gestire, sotto il profilo mentale, questo momento. Poi al di là dei gol, mi pare che il suo apporto alla squadra riesce comunque a prodigarlo. Sono sicuro che si sbloccherà presto”

RAFFAELE PISANIELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.