Magoni a ZC: “Faremo un attaccante, Diana tecnico valore, i nostri giovani devono essere determinanti per la salvezza. Il Renate è un esempio di affidabilità, Nolè ci interessa”

Uno dei grandi segreti del Renate è sicuramente Oscar Magoni, esempio di professionalità e competenza, deus ex machina di una squadra che è un esempio per organizzazione e risultati. I successi del club lombardo sono il frutto di una sana programmazione e di scelte oculate che si stanno dimostrando vincenti, grazie anche alla sapiente guida di uno dei direttori sportivi che maggiormente si sta facendo apprezzare nel nostro movimento calcistico.

A tal proposito Oscar Magoni, direttore sportivo del Renate, è intervenuto in esclusiva a ZonaCalcio.net, soffermandosi sul campionato del Renate, sul mercato e su tanto altro.

La stagione – “E’ una stagione in salita, abbiamo cambiato tanto in questo campionato, purtroppo alcuni infortuni e il cambio di guida tecnica hanno inciso sul nostro percorso. Il girone è davvero tosto ma noi siamo in crescita.”

Diana – “Ha davvero avuto un impatto importante con il nostro ambiente, difatti la squadra lo segue e si adopera per apprendere il suo credo calcistico. Sono convinto che ci salveremo, ma sarebbe riduttivo considerare Aimo Diana un tecnico che fa bene da subentrante, è un allenatore capace che merita di essere riconosciuto come tale.”

Affidabilità – “Ci servono giocatori profondamente motivati, siamo consapevoli che siamo una realtà solida ed affidabile, aspetto che in questa categoria fa la differenza, difatti i riconoscimenti al nostro operato ci rendono molto soddisfatti.”

Mercato del Renate – “Abbiamo preso Carvezasi dal Monza e adesso stiamo lavorando per l’acquisto di un centravanti.”

Nolè – “E’ sicuramente un nome importante che piace al Renate come a tanti.”

Campionato e mercato – “E’ un campionato molto equilibrato, dove le partite vengono spesso decise dagli episodi, sul mercato ci sono state delle operazioni importanti con nomi di rilievo come Cori, Jefferson e Scardina. Inoltre stanno lavorando intensamente in questa sessione di mercato Rimini, Virtus e credo anche il Teramo farà acquisti, ma noi ci faremo trovare pronti.”

Salvezza – “Giochiamo per raggiungere la salvezza, è evidente che mi aspetto di più dai nostri giovani, che possono davvero essere determinanti per il mantenimento della categoria.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.