Magoni a ZC (DS Renate): “Stiamo realizzando qualcosa di inaspettato. Mattioli? Farà molta strada”

“Sogno Renate” è una delle espressioni più utilizzate per definire questa piccola, grande realtà della Serie C. Con passione ed organizzazione, la società e le pantere nerazzurre si stanno imponendo in Serie C, ottenendo ottimi risultati contro squadre importanti, non ultima la vittoria a Bassano del Grappa.  Zonacalcio.net ha intervistato in esclusiva il direttore sportivo Oscar Magoni. Ecco cosa ci ha detto sul momento di forma attuale della squadra, sul prossimo match contro il Gubbio e non solo.

Risultati inaspettati – “Quello che sta facendo il Renate è straordinario! Noi andiamo avanti, vogliamo sognare ad occhi aperti e soprattutto provare a divertirci. Chiaramente, va mantenuto un profilo consono alle nostre possibilità. La nostra è una realtà piccola, fatta di buon calcio ed organizzazione. Speriamo però col tempo che questo sogno continui.

In questo momento mi sento di fare un ringraziamento a società, presidente, direttore generale, mister, giocatori e a tutti coloro che lavorano sodo per cercare di resistere a questi livelli. Stiamo facendo qualcosa di inaspettato e incredibile.”

Una famiglia“Molti dei nostri ex giocatori mostrano attaccamento al Renate e ne parlano come di una ‘famiglia’. Questo è il miglior complimento che si possa ricevere. Lavoriamo con professionisti e sappiamo che non faranno un percorso troppo lungo insieme a noi, ma vogliamo farli sentire a casa. Ci teniamo a far sentire il nostro sostegno nelle ore di lavoro al campo e non solo.

Siamo due direttori, sportivo e generale (Massimo Crippa ndr), con un passato da ex calciatori e questo significa poter dare ai  ragazzi dei consigli che li aiutino nella crescita professionale. Lo considero un valore in più rispetto ad altre società nelle quali non ci sono due calciatori di livello alla direzione.
In una società solida i giocatori devono sentirsi bene anche “fuori” dal campo.

Primo gol per Mattioli – “Questo ragazzo si allena con una costanza invidiabile, è educatissimo, molto umile, un professionista serio e fa piacere che abbia fatto gol, regalandoci questa vittoria.  Non è facile per lui perché ha davanti calciatori importanti, ma sono certo che in questo primo anno nei professionisti, con la sua  concentrazione, determinazione ed educazione farà molta strada.

Sfida contro il Gubbio“Non ci sono partite facili e non è un modo di dire, visto noi stessi abbiamo sbagliato l’approccio contro squadre meno blasonate e vinto contro compagini incredibili. Dobbiamo crescere ancora, perché i giovani pur mettendoci cuore ed entusiasmo, non hanno ancora la giusta esperienza. Abbiamo fiducia. Sarà una partita difficile, dovremo dare tutto e il nostro staff farà come sempre un ottimo lavoro, il risultato sarà una conseguenza. Ripeto, la nostra crescita non è ancora finita e siamo curiosi di vedere cosa saprà fare questa squadra. Siamo una piccola società, ma la nostra convinzione è che si possa vincere contro chiunque…”.

La redazione di Zonacalcio ringrazia Oscar Magoni e la Società A.C. Renate per la cortesia e disponibilità. L’intervista può essere riprodotta, parzialmente o integralmente, solo su autorizzazione della Direzione di Zonacalcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.