Padalino a ZC: “Il Pisa ha sprecato tanto ma la Triestina non ha rubato nulla. Il Piacenza piacevole rivelazione, il Trapani esprime un bel calcio. Mi aspettavo un qualcosa di più dal Catania”

Pasquale Padalino da calciatore e da tecnico, in tutte le sue esperienze, soprattutto alla guida di tanti club prestigiosi, ha portato avanti i valori della sportività, cercando di insegnare tali principi ai propri ragazzi.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Pasquale Padalino, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sulle finali play-off di C e su tanto altro.

Di Lorenzo – “Il mio pensiero è chiaro su Di Lorenzo, parliamo di un ragazzo eccezionale e di un ottimo giocatore, che forse è uscito tardi nel calcio che conta, il Napoli ha fatto un grande operazione assicurandosi questo calciatore. Potrebbe pagare all’inizio il passaggio da Empoli a Napoli, ma la sua spensieratezza e disinvoltura potrà essere determinante in tal senso.”

Pescare nelle categorie inferiori – “E’ cambiato il modo di portare a casa alcuni calciatori, ovviamente non possiamo fare un discorso generico, visto che ci sono ancora direttori sportivi che vanno campo su campo. Molto spesso l’osservazione dei giocatori avviene in maniera indiretta attraverso computer e piattaforme, mentre i talenti il più delle volte si scovano nei campi più improbabili. Credo che però alla lunga i veri calciatori escono sempre fuori.”

Pisa-Triestina – “Il Pisa avrebbe meritato un qualcosa in più, ma la Triestina non ha rubato nulla, la compagine toscana non ha concretizzato le occasione create. Per il ritorno vedo una finale ancora molto aperta.”

Piacenza-Trapani – “Il Piacenza è stata una rivelazione piacevolissima del girone A, come il Trapani ha espresso un ottimo calcio. Dispiace per questi rumors sulla situazione societaria dei siciliani. In generale in questo calcio di C bisogna cercare di rispettare tutte le scadenze, purtroppo è davvero un punto dolente.”

Aspettative – “Sono anni che ci aspettiamo tutti un qualcosa in più dal Catania, per i valori e per l’organico allestito sinceramente gli etnei potevano dire la loro in questi playoff.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.