Pasqualoni a ZC: “Ho scelto il Südtirol per la serietà e l’importanza del progetto. Vinetot un punto di riferimento, Zanetti tecnico di valore. Sempre più difficile essere un calciatore di Serie C”

Uno dei volti nuovi del Südtirol è Danilo Paqualoni, il quale ha deciso di abbracciare il progetto del club altoatesino consapevole della serietà e della capacità programmatica ed organizzativa di una delle eccellenze del calcio di Serie C.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Danilo Pasqualoni, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul progetto del club altoatesino, sulle sue sensazioni personali e su tanto altro.

Poker al Gubbio – “Con il Gubbio abbiamo offerto un’ottima prestazione, realizzando una grande partita, non era una vittoria scontata, è tutto andato per il verso giusto.”

Südtirol – “Ho scelto il Südtirol, consapevole della serietà della compagine altoatesina, l’ambiente ideale ed il contesto giusto per rimettersi in gioco e per dimostrare il mio valore. 

Zanetti – “Mi avevano già parlato di lui, è davvero un’ottima persona ed un tecnico molto preparato. Ha creato un gruppo importante, e con lui si lavora nel migliore dei modi.”

Centro sportivo – “Ci ho messo un’intera ora per visitarlo completamente, era un continuo aprire stanze per vedere tutte le strutture a nostra disposizione. Questo centro sportivo è una delle grandi dimostrazioni della serietà del progetto del Südtirol.”

Romero – “Si con Romero ci ho parlato, ci siamo soffermati soprattutto su Piacenza città e sui luoghi che frequentavamo quando eravamo entrambi in Emilia.”

Il calcio italiano – “E’ un momento davvero difficile del calcio italiano, a prescindere da quanto mi è accaduto, è davvero complesso in questo contesto fare il giocatore di Serie C. In passato vi erano guadagni cospicui per chi giocava in questa categoria, mentre quando ho iniziato tutto era garantito. Per un calciatore si tratta sempre di un lavoro pertanto non è facile andare avanti quando tutto diventa complesso e difficile. Sono contento di far parte del  Südtirol, in un contesto dove tutto funziona alla perfezione.”

La squadra – “E’ davvero un grande squadra con tanti calciatori di valore, posso dire che Vinetot che gioca con me in difesa è davvero un punto di riferimento sia per le sue indubbie capacità e per la sua esperienza.”

Rimini – “Sarà una partita ostica contro un avversario difficile che ha ottenuto un risultato importante contro l’Imolese, e si è rinforzata in maniera cospicua nel mercato invernale.”

Obiettivi – “Possiamo realizzare un grande campionato e lottare per le posizioni di vertice, come abbiamo dimostrato con la Triestina giocandocela alla pari in trasferta, davvero ci sono tutti i presupposti per fare qualcosa di importante.”

Fontefoto: fcsudtirol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.