Tiozzo a TLM: “Sono davvero motivato. Con il Matelica momenti indimenticabili”

Durante il programma “Taca La Marca” in onda su Radio Musica Television è intervenuto Luca Tiozzo, allenatore, il quale si è soffermato sulla ripresa del calcio e su tanti altri temi, ecco quanto emerso:

La stagione – “Quando un tecnico viene esonerato non è mai una stagione negativa, mi dispiace molto. Il campionato prevedeva ancora tanti incontri, nonostante tutto ci sono aspetti positivi, difatti eravamo il terzo migliore attacco d’Italia.”

La ripresa del calcio – “Per certi versi è stata la soluzione migliore far ripartire le categorie maggiori, che possono rispettare nel migliore dei modi i protocolli, visto che siamo reduci da un periodo davvero tremendo. Da appassionato sono molto contento che il calcio ricominci.”

Giovani di talento – “In Serie D ci sono regolamenti che impongono la presenza dei giovani, nella mia carriera ho avuto la fortuna e l’intuito di schierare ragazzi di talento, alcuni dei quali hanno raggiunto la Serie B.”

Matelica – “Con il Matelica sono stati 24 mesi di emozioni, abbiamo raggiunto in due campionati rispettivamente 72 e 80 punti, vincendo la coppa di categoria contro il Messina. Si è creato un rapporto empatico con tutto l’ambiente, un qualcosa di indescrivibile.”

Futuro – “Ho parlato con alcuni presidenti e direttori, alcune voci sono vere. Mi sento molto carico e motivato, in questo periodo ho visto tantissime partite e con il mio vice abbiamo osservato un numero importante di calciatori.”

Riforme – “Bisogna tutelare le società serie, soprattutto in questo periodo, visto che questi club garantiscono il sostentamento a tante famiglie. Il nostro calcio necessita di riforme, ma soprattutto bisogna defiscalizzare la Serie C.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.