Genoa-Juventus, spettacolo e gol. Finisce 2-4!

Partita ricchissima di emozioni a Marassi

Uno dei due anticipi delle 18 si gioca al Marassi tra Genoa e Juventus, partita valida per la seconda giornata di campionato. Il Genoa viene dallo 0-0 al Mapei Stadium contro il Sassuolo, la Juventus ha battuto nettamente il Cagliari per 3-0 in casa nella prima giornata.

PRIMO TEMPO

Partita ricca di emozioni fin dall’inizio. Prima sgambata sulla sinistra di Pandev che supera nettamente Alex Sandro, mette il pallone nel cuore dell’area, Chiellini spazza addosso a Pjanic ed il pallone si insacca in porta: 1-0 Genoa! Immediata la reazione della Juventus: lo stesso Pjanic da punizione crossa, c’è Higuain che gira di testa ma Perin compie un miracolo e mette in angolo. Ribaltamento di fronte, Rugani tocca dentro l’area Galabinov, il VAR concede rigore! L’ex Avellino non sbaglia dal dischetto, il Genoa raddoppia al 7′.

La Juventus accorcia subito il risultato con Dybala che trafigge Perin con un piattone di destro, su assist di Pjanic al 14′. La partita è bellissima, piena di capovolgimenti di fronte. Higuain va vicino al pareggio al 30′ con un destro dal limite dell’area, ma esce di poco. Al minuto 46 c’è il secondo episodio VAR della partita: Lazovic intercetta di mano un tiro di Mandzukic, è rigore! Dybala è infallibile dagli 11 metri, si va negli spogliatoi sul 2-2.

SECONDO TEMPO

Prima occasione juventina con Higuain. Splendido pallone in profondità di Dybala, il Pipita prova un diagonale strettissimo ma esce di pochissimo. Il pressing bianconero è continuo, il gol è nell’aria ed al 18′ arriva: Mandzukic serve centralmente Cuadrado che entra in aerea, sterza e di sinistro mette il pallone sotto il sette.

Il Genoa si rende pericoloso poco dopo con Laxalt che prova un sinistro da fuori area, si spegne di un nulla. Altra occasione per il Genoa al 37′, Palladino calcia ma Buffon è lesto a buttarsi ed a respingere il pallone. La Juventus chiude i conti a due minuti dalla fine della partita. Dybala si porta il pallone a casa, fa tripletta con un sinistro bellissimo che insacca Perin sul primo palo.

TABELLINO

MARCATORI: AG Pjanic 1′ (G), Galabinov 7′ (G), Dybala 14′, 48′, 92′

AMMONIZIONI: Lichtsteiner 7′, Gentiletti 13′, Biraschi 17′, Pjanic 19′, Lazovic 47′, Cuadrado 67′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.