Girone C, il Lecce fa visita alla Casertana

Seconda trasferta consecutiva per i salentini, impegnati a Caserta in questa 24° giornata di campionato. Dopo la rimonta con il Catanzaro, i salentini dovranno stare attenti a non ripetere gli stessi errori di deconcentrazione di inizio partita, la Casertana è in un buon periodo di forma e non sarà facile rimediare ad altri eventuali errori. Il calciomercato ha distolto il pensiero del campo, ma ora se i salentini vogliono ambire alla serie B, non possono che pensare al campo, anche perché le rivali corrono. Padalino può essere comunque soddisfatto dei nuovi arrivi, la squadra ha colmato le lacune, soprattutto numeriche, che aveva ad inizio stagione, adesso la coperta non è più corta, le premesse per lottare fino all’ultimo ci sono tutte. Ieri la presentazione degli ultimi arrivati, Perucchini e Marconi, prima di loro Agostinone e Costa Ferreira, quest’ultimo MVP della partita col Catanzaro. Il portoghese entrato nella ripresa ha cambiato volto ai giallorossi, entrando in tutte le azioni più importanti e alzando i ritmi di gioco, domani probabilmente partirà dall’inizio. I falchetti campani sono reduci da quattro risultati utili consecutivi, puntano decisi a scalare le posizioni per rientrare in corsa playoff. La compagine di mister Tedesco ha perso due pedine fondamentali come Giannone, andato al Fondi, e Carlini, accasatosi alla Reggiana dopo la risoluzione del contratto. Fortunatamente sono state respinte le offensive per il bomber argentino Corado, autore di un ottimo campionato fino ad ora. Inoltre sono state importanti le conferme dei giovani Cisotti e Petricciuolo, destinati a ritagliarsi sempre maggiore spazio da qui a fine campionato. Verosimilmente Tedesco opterà per il 433, schierandosi a specchio dei pugliesi, e come all’andata, quando al Via Del Mare i rossoblu riuscirono a strappare lo 0-0, cercherà di imbrigliare le trame avversarie per poi ripartire in contropiede. Arbitrerà l’incontro Pillitteri di Palermo, inizio ore 18.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.