Guida al Fanta11, i nostri consigli per il fantacalcio: 3a giornata

Archiviata la sosta per le nazionali, la Serie A torna in campo per la 3a giornata. Dopo esserci occupati degli infortunati e degli squalificati (qui), passiamo ai consigli del fantacalcio per questa settimana.

FIORENTINA – JUVENTUS

Prima gara della giornata, si parte alle 15 con Fiorentina-Juventus. Tra i consigliati il solito Chiesa oltre al rigorista Pulgar. Esordio dal 1′ per Ribery che è abituato a certe sfide. Possibile sorpresa l’ex di turno Caceres che potrebbe giocare. Da evitare Pezzella e anche Dragowski, la Juve sa come si segna e la Fiorentina ha già subito diversi gol in questo campionato. Proprio a proposito di questo, tra le fila bianconere è consigliato il tridente composto da Douglas Costa, Higuain e Ronaldo. Possibile esordio da titolare anche per Rabiot, occhio ai bonus del francese. Khedira può soffrire in mezzo e rischiare anche il cartellino.

NAPOLI – SAMPDORIA

Al San Paolo si sfidano le (per ora) peggior difese del campionato. Partita dunque che si prospetta ricca di gol, quindi schierate gli attaccanti: da Mertens e Llorente, all’esordio con la maglia azzurra, a Quagliarella, che spesso colpisce da ex. Promossi anche Zielinski e Fabian Ruiz da una parte e Caprari e Linetty dall’altra. Tra le sorprese prendiamo Elmas e Rigoni, entrambi al possibile esordio da titolari da una parte e dall’altra. Nei blucerchiati evitate Murillo, che ha già sofferto alle prime due e l’attacco del Napoli fa paura.

INTER – UDINESE

Posticipo del sabato tra Inter e Udinese. Tra i nerazzurri potete schierare tutti, vengono da due vittorie consecutive e non hanno intenzione di fermarsi. Promossi tutti, da Handanovic a Lukaku, passando per la difesa, il solito Sensi e la sorpresa Alexis Sanchez, pronto ad esordire con la maglia dell’Inter contro la squadra che lo ha lanciato nel mondo del calcio. Pescate poco invece dall’Udinese, De Paul e Lasagna come al solito possono essere buone scelte, ma solo se non avete altre alternative. Evitate invece Musso, che potrebbe subire più di un gol, oltre a Samir e Troost-Ekong.

GENOA – ATALANTA

Sfida importante anche a Marassi, il Genoa dopo l’exploit delle prime due giornate sfida l’Atalanta in emergenza in difesa. Per questo motivo consigliamo Pinamonti e Kouamè che quest’anno hanno già timbrato il cartellino. Possibile sorpresa il nuovo arrivato Schone, assist-man e anche tiratore dei calci piazzati. Evitate Ghiglione e Zapata, potrebbero andare in difficoltà contro gli attaccanti atalantini. Attaccanti atalantini che anche questa volta sono consigliati. Zapata, Ilicic e Gomez da schierare. Evitate Djimsiti, può soffrire Pinamonti.

BRESCIA – BOLOGNA

Esordio al Rigamonti per il Brescia di Corini. Dopo le due sconfitte consecutive le rondinelle hanno intenzione di rifarsi. Tra le fila dei padroni di casa schierate Donnarumma, che è anche rigorista, e Romulo, appena arrivato ma che potrebbe fare subito bene. Da evitare invece Chancellor e Mateju, Nel Bologna invece consigliati Sansone e occhio agli inserimenti di Soriano. Anche Dijks promosso, potrebbe essere la sorpresa di giornata. Fate attenzione invece a Bani, chiamato al compito di sostituire Danilo.

PARMA – CAGLIARI

Un Cagliari rimaneggiato, fa visita al Parma che ha vinto a Udine la scorsa giornata. Esordio tra i Ducali per Darmian, schieratelo. Promosso anche e soprattutto il tridente Kulusevski-Inglese-Gervinho. Anche Sepe è promosso tra i portieri. Sconsigliato invece Iacoponi. Il Cagliari in emergenza deve smuovere la classifica, mettete Joao Pedro che è rigorista, e Simeone che vorrà mettersi in mostra nella sua nuova squadra. Pinna e Ceppitelli invece possono trovare qualche difficoltà in più.

SPAL – LAZIO

La Lazio dopo il pareggio nel derby va a sfidare la Spal a Ferrara. Schierate Lazzari che è un ex e potrebbe fare bene. Anche Immobile, Milinkovic e Luis Alberto sono da schierare, i bonus della Lazio passano dai loro piedi. Correa è in ballottaggio con Caicedo, schierateli entrambi ma copritevi con una riserva. Tra gli sconsigliati prendiamo Vavro all’esordio: potrebbe avere qualche difficoltà di adattamento? Nella Spal invece schierate Petagna, che ha deciso la sfida dell’anno scorso in questo stadio. Evitate la difesa, gli attaccanti della Lazio segnano tanto.

ROMA – SASSUOLO

La Roma a caccia della prima vittoria in campionato dopo due pareggi. Per la sfida con il Sassuolo schierate Dzeko e il nuovo arrivato Mkhitaryan, pronto all’esordio. Promossi anche Zaniolo e Pellegrini, uno esterno e l’altro trequartista. Consigliata la difesa, ma occhio alle difficoltà che potrebbe incontrare il nuovo Smalling. Nel Sassuolo schierate Boga, parte indietro ma potrebbe subentrare e mettere in difficoltà la difesa giallorossa con la sua velocità. Anche Berardi da mettere (ha segnato una tripletta la scorsa giornata), e Caputo, il terminale offensivo neroverde. Evitate invece Marlon e Ferrari.

HELLAS VERONA – MILAN

Il Milan per dare continuità alla vittoria ottenuta con il Brescia fa visita all’Hellas Verona. Schierate Piatek che ha bisogno di sbloccarsi e sa ancora come si fa. Anche Suso potrebbe trovare il bonus, mentre Castillejo rischia un voto non altissimo. Promosso anche Bennacer, il cervello di questo nuovo Milan. Musacchio potrebbe invece andare in difficoltà. Dell’Hellas Verona schierate Stepinski che esordirà dal 1′ nella sua nuova squadra. Dawidowicz al rientro dalla squalifica invece può soffrire gli attacchi rossoneri. Occhio anche ai cartellini per Henderson, fate altre scelte se potete.

TORINO – LECCE

Posticipo del lunedì quello tra Torino e Lecce. Tanti promossi tra i granata. Belotti e Zaza su tutti, oltre a Verdi che potrebbe anche lui esordire in questa giornata. Anche Baselli e Meitè potrebbero far bene, idem la difesa, con il Lecce che è l’unica squadra che non ha ancora segnato nemmeno un gol in campionato. Tra i salentini c’è poco da schierare, Falco potrebbe recuperare e fare bene come al solito e Lapadula potrebbe trovare il primo gol della stagione. Da evitare la difesa oltre a Gabriel che potrebbe subire più di un gol.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.