La Juventus passa a Udine 2-0: reti di Bentancur e Cr7

La Juventus di scena alla Dacia Arena di Udine per continuare a volare.

Partono forte i bianconeri di Massimiliano Allegri con una doppia occasione dalla distanza, con Ronaldo prima e con Pjanic poi: il pallone tuttavia si spegne alto sopra la traversa. Al 33’ si sblocca il risultato grazie ad un bel contropiede di Dybala che serve Cancelo che è bravo a mettere in mezzo per la corrente Bentancur che di testa batte il portiere friulano. Due minuti più tardi è Mario Mandzukic a sfiorare il raddoppio, ma il suo tiro è centrale e Scuffet para di istinto. Ma è solo il preludio al goal: al ‘37 infatti è Cristiano Ronaldo a firmare il 2-0 con un gran sinistro poderoso. L’Udinese si sveglia solo nel finale con un gran sinistro di Barak dalla distanza che scheggia il palo di sinistra.

Al ‘50 padroni di casa vicini al goal, Alex Sandro però salva sulla linea, dopo una mischia in area di rigore. Risponde la Juve con Dybala, bravo a scartare 3 difensori, un po’ meno a calciare il pallone che finisce lontano dallo specchio della porta. Al ‘67 è Ronaldo a sfiorare il tris, ma il suo tiro è centrale e bloccato senza problemi da Scuffet. 3 minuti più tardi il portiere friulano si ripete con un miracolo su Bernardeschi dopo uno scambio con Cr7. Ancora Juve pericolosa con Mandzukic e Ronaldo, molto vicini al goal del 3-0. Esce dal guscio l’Udinese al ‘73 con un gran destro da fuori di Pussetto, Szczesny però è attento. All’85 traversa di Cancelo, con Scuffet bravo a deviare sulla traversa. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi: alla Dacia Arena finisce 2-0 per la compagine Juventina.

Udinese-Juventus 0-2: il tabellino del match

Reti: Bentancur al 33′ pt, Ronaldo al 37′ pt

Udinese (4-1-4-1): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami (dal 16′ st Pussetto); Barak (dal 25′ st Teodorczyk), Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna (36′ st Vizeu). A disp: Musso, Nicholas, Wague, Opoku, Pezzella, Ter Avest, Pontisso, Machis, D’Alesandro, Viseu, Pussetto, Teodorczyk. All. Velazquez

Juventus (4-3-1-2) Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (dal 1′ st Emre Can); Dybala (al 20′ st Bernadeschi); Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri. A disp: Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Benatia, Barzagli, Cuadrado, Kean, Emre Can, Bernardeschi.

Arbitro: Abisso.

Amonizioni: De Paul (U) al 6′ st, Samir (U) al 34′ st, Lasagna (U) al 37′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.