Paganese, si riparte con una sola certezza…il 4-3-3

La Paganese e quel modulo ormai rinomato

L’arrivo di Massimiliano Favo sulla panchina della Paganese rappresenta la prima svolta della stagione. L’allenatore, con numerose esperienze in Serie D, dovrà risollevare l’ambiente dopo la sconfitta dell’esordio. A condannare Matrecano sarebbe stata una grande mancanza di gioco, punto da cui ripartirà ora il nuovo tecnico. Un’importante certezza per lui sarà il modulo con cui andrà a schierare i propri uomini, il 4-3-3.

Per attuarlo si dovranno però sistemare i vari automatismi. La difesa dovrà essere migliorata, magari cambiando gli interpreti della linea a 4. A centrocampo invece si aspetta il recupero completo dei big, con Tascone che non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Mentre in fase offensiva c’è grande attenzione per Fabinho, che appena avrà messo da parte alcuni fastidi, sarà pronto per giocare.

In una formazione che punterà molto a puntare gli spazi si sfrutteranno le grandi falcate degli esterni. Gli inserimenti ed i cross dalle fasce saranno oro per Scarpa o chiunque altro si schiererà al centro dell’attacco.

Insomma, una squadra che individualmente è attrezzata, ma che deve essere amalgamata al meglio in vista dei prossimi impegni. Sabato c’è la trasferta col Cosenza, squadra sempre ostica per la Paganese. Club che ha frantumato i sogni degli azzurrostellati negli ultimi play off e che punta a far bene in questa stagione. Ci potrebbe essere quindi per i ragazzi di Favo l’occasione del riscatto, per dimostrare che questo club può dire ancora tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.