E’ iniziato lo spettacolo della Serie B, poche certezze e tante sorprese

Serie B: archiviata la prima giornata, nel mirino c’è già la seconda!

La Serie B è finalmente iniziata e come ogni anno ha regalato subito emozioni e grandi sorprese all’esordio. Su tutte vi è sicuramente la grande e inaspettata vittoria del Pordenone sul Frosinone, grazie alla doppietta di Pobega e la rete di Barison. Un inizio fantastico per la formazione allenata da Tesser, mentre Nesta ha incassato la prima cocente delusione. Testa però fin da subito alla prossima, dove il primo affronterà lontano delle mura amiche il Pescara, sconfitto per 3-1 da un’ottima Salernitana che può vantare alla sua guida un tecnico esperto come Ventura. Il secondo, invece, dovrà vedersela allo “Stirpe” con l’Ascoli che ha conquistato i primi tre punti contro il Trapani: a segno all’esordio anche il talentuoso Scamacca.

Il Perugia di Oddo, dopo aver superato il Brescia in Coppa Italia, si regala un’altra grandissima gioia vincendo in rimonta sul Chievo. Decisiva la doppietta di Iemmello, inutile la rete iniziale di Meggiorini. L’Empoli di Bucchi, invece, tiene fede al pronostico e vince sulla neopromossa Juve Stabia: decisivo il gol di La Gumina dagli undici metri nel finale. Grande prestazione dello Spezia che asfalta in trasferta il Cittadella per 0-3, mentre l’Entella supera di misura il Livorno con Mancosu su rigore. La Cremonese, invece, sbanca il “Penzo” e supera il Venezia nei minuti finali, nonostante l’errore di Ciofani dal dischetto. Pareggio a reti bianche nell’attesissimo derby tra Crotone e Cosenza: ed è già partito il countdown per il match di ritorno. Senza gol termina anche la sfida tra Pisa e Benevento, ma l’eroe di giornata è stato Montipò. Il rigore parato a Marconi al 90+6′, infatti, ha salvato la compagine campana (e Inzaghi) dalla sconfitta.

Felice Allocca

Nato ad Avellino nell'ottobre del 1996. Studente presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Aspirante giornalista sportivo, collabora con il portale Zonacalcio.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.