Tottenham straripante, Kane implacabile: Leicester travolto 1-6!

Il Tottenham certifica alla grande il secondo posto: gli Spurs infatti travolgono il malcapitato Leicester con un passivo pesantissimo: 1-6. Prestazione spaziale per Harry Kane, autore di quattro reti. Contribuisce alla goleada anche Heu-Ming Son (doppietta).

La squadra di Pochettino fin dalle prime battute cerca di imporre il proprio gioco, i padroni di casa invece si difendono nella propria metacarpo, cercando di sfruttare le ripartenze. Il predominio territoriale degli Spurs però si concretizza al minuto 25, quando Harry Kane porta i vantaggio i suoi con un tiro che si insacca all’angolino. Il raddoppio arriva dieci minuti dopo con Heu-Ming Son, che sfrutta un delizioso assist di Dele Alli e batte con una rasoiata l’incolpevole Schmeichel. Primo tempo che termina sullo 0-2.

Nella ripresa le Foxes hanno un sussulto d’orgoglio e riaprono la partita con Chilwell, abile a sorprendere Lloris con una gran conclusione da fuori area. Questo però è solo un lampo in una serata che alla fine sarà pesantissima per gli ormai ex Campioni d’Inghilterra. Il Tottenham infatti dilaga senza pietà, Kane sale in cattedra e firma un incredibile poker, mentre Son porta a due le realizzazioni personali. Un gol dopo l’altro, Leicester incapace di reagire e Spurs sul velluto grazie alla grande qualità dei propri giocatori e ad una percentuale di finalizzazione altissima.

Il risultato finale è emblematico: 1-6. Tottenham straripante, notte fonda per il Leicester, che cade sotto i colpi della squadra che, ironia della sorte, l’anno scorso gli aveva conteso il primato.

TABELLINO
Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson; Benalouane (66’ Gray); Fuchs; Chilwell; Mahrez; Ndidi; Amartey; Albringhton; Okazaki (46’ Slimani); Vardy (79’ Musa);

Tottenham (3-4-2-1): Lloris; Alderweireld; Dier; Vertonghem; Sissoko (90’ N’Koudou); Wanyama; Dembele (86’ Lesniak); Davies; Son (78’ Janssen); Dele Alli; Kane;

Reti: 25’ Kane, 36’ Son, 59’ Chilwell, 63’ Kane, 71’ Son, 89’ Kane, 92’ Kane

Ammoniti: Albringhton, Gray, Simpson – Sissoko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.