Gol, emozioni e rimonte a Bergamo: Atalanta-Lazio 3-3!

Atalanta-Lazio

Tutto pronto all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo per il posticipo serale tra Atalanta e Lazio, valido per la 17′ giornata di Serie A. Nerazzurri reduci dal successo esterno con il Genoa, biancocelesti dal ko interno (tra le polemiche) con il Torino. Gasperini lancia Palomino al posto di Toloi e conferma Ilicic sulla trequarti. Inzaghi invece non tradisce le attese della vigilia e schiera i soliti undici. Unica eccezione Caicedo al posto dello squalificato Immobile.

Primo tempo

Avvio arrembante dell’Atalanta, che prova subito ad imporre il proprio gioco. La prima chance però è per la Lazio, con Caicedo che di testa spedisce sul fondo. Col passare dei minuti però la Dea aumenta i giri del motore e soprattutto capitalizza la supremazia territoriale. Cross di Petagna dalla destra e colpo di testa vincente di Caldara (18′) e dopo due minuti arriva anche il raddoppio. Invenzione di Gomez e capolavoro di Ilicic, che con un sinistro al volo batte Strakosha. Gli ospiti sembrano accusare il colpo, ma al minuto 27 accorciano con un lampo di Milinkovic-Savic. Tiro da fuori che bacia il palo e si insacca in rete. Il serbo però non ha intenzione di fermarsi ed al 35′ firma la doppietta personale. Sfonda sulla sinistra Parolo, serve il numero 21, che, con una conclusione beffarda, sorprende Berisha. Tutto da rifare per i bergamaschi. Termina 2-2 un primo tempo ricco di emozioni.

Secondo tempo

Nella ripresa l’equilibrio viene rotto nuovamente al minuto 50. Percussione di Gomez, scambio con Petagna e fallaccio ingenuo di Bastos sul Papu. Rigore netto che Ilicic trasforma, spiazzando Strakosha. Atalanta di nuovo avanti. La Lazio risponde con Lucas Leiva, Berisha però è attento e respinge. Caldara cala il poker, ma il Var annulla per fuorigioco e poco dopo Gomez si fa ipnotizzare da Strakosha. Gasperini rileva Petagna, Inzaghi si gioca la carta Felipe Anderson. La Dea non chiude la gara e i biancocelesti ne approfittano, agguantando nuovamente il pari. Bella azione rifinita da Caicedo e finalizzata da Luis Alberto, che infila Berisha con un preciso rasoterra all’angolino. Finale di gara in cui entrambe provano fino in fondo a vincerla. Il risultato però non cambierà più. Finisce 3-3 a Bergamo una gara spettacolare tra due squadre che hanno espresso un gran calcio.

Tabellino

Atalanta (3-4-2-1) Berisha; Palomino (59′ Toloi), Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Gomez; Petagna (71′ Kurtic);

Lazio (3-5-1-1) Strakosha; Bastos (54′ Wallace), De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva (76′ Felipe Anderson), Milinkovic-Savic, Lulic (76′ Lukaku); Luis Alberto; Caicedo.

Reti: 18′ Caldara, 20′ Ilicic, 27′ Milinkovic-Savic, 35′ Milinkovic-Savic, 50′ Ilicic, 79′ Luis Alberto

Ammoniti: Freuler, Hateboer – Bastos, Wallace

Arbitro: Irrati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.