Bologna, il futuro di Destro? E’ tutto nelle sue mani

L’attaccante ha circa 4 mesi per convincere la società a rinnovargli il contratto che scadrà il 30 giugno prossimo

Mattia Destro è in un momento cruciale della sua carriera. Eh si, perchè le ultime stagioni, quelle più deludenti sotto il profilo delle prestazioni, hanno inciso e non poco sulla considerazione che il Bologna ha di lui. Se ancora veste la maglia degli emiliani, però, è solo per merito di Sinisa Mihajlovic che, lo scorso luglio, ha convinto la società a trattenere l’ex Milan. Lui crede nelle sue potenzialità e Destro dovrà, dunque, ripagare questa fiducia.

Ogni discorso relativo ad un eventuale rinnovo, dunque, è rimandato a fine dicembre, quando le parti prenderanno una comune decisione. Da parte del Bologna, ovviamente, c’è la volontà di rinnovargli il contratto, anche per evitare di perderlo, successivamente, a parametro zero. Destro, inoltre, è il giocatore più pagato della rosa, con 2 milioni netti a stagione anche se, probabilmente, sarebbe disposto a ritoccarsi, in negativo, l’ingaggio. Questi discorsi però, lasciano il tempo che trovano. Questo perché c’è solo una costante, e quest’ultima passa per il campo. Dunque, piuttosto che nelle sue mani, il futuro di Destro passa per i suoi piedi.

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.