Brescia-Torino, Grosso vs Mazzarri: chi la spunterà?

Per rialzare la testa. Brescia-Torino, anticipo delle 15 della 12ma giornata sarà un’importante gara per entrambe le squadre che stanno vivendo un periodo da incubo. Il Brescia, ultimo in classifica con 7 punti, ha appena cambiato allenatore. Il Torino invece, due sole vittorie nelle ultime 10 partite, ha collezionato 11 punti in 11 gare.

Brescia-Torino sarà anche la gara di Fabio Grosso contro Walter Mazzarri. Il primo, protagonista nel Mondiale 2006 con l’Italia campione del mondo, è il nuovo allenatore delle Rondinelle che ha il compito di migliorare lo score di Corini, che ha collezionato solo due sole vittorie in undici partite e 7 punti in classifica. L’ex campione del mondo dovrà cercare di risollevare una classifica che non sorride a Balotelli e compagni e guidare la squadra verso una salvezza che al momento sembra lontana. Una vittoria, che manca dal 21 di settembre, gli farebbe cominciare con il piede giusto la nuova avventura.

Di fronte a sé avrà Mazzarri, un altro tecnico che non se la passa benissimo e nelle ultime settimane è stato messo in discussione. Il suo Torino non vince dallo scorso 26 settembre, ed in campionato ha ottenuto solamente 3 vittorie, che lo hanno fatto sprofondare in classifica. Invertire la rotta, anche per i Granata, è quindi un obbligo. Chi cercherà di iniziare nel migliore dei modi, chi invece cercherà di salvare la panchina, Brescia-Torino sarà una gara dalle mille facce tutte pronte a dare spettacolo e a combattere fino alla fine.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.