Cagliari, per Olsen dovrà essere la stagione della rinascita

Dopo la stagione altamente deludente lo scorso anno a Roma, Robin Olsen avrà un’occasione per svoltare. Questa occasione si chiama Cagliari. Il club rossoblù ha infatti perso Alessio Cragno per un infortunio alla spalla ed ha scelto lo svedese come sostituto.

Cragno, operato nei giorni scorsi, ne avrà fino a Gennaio ed Olsen dovrà cercare di non farlo rimpiangere. I due hanno vissuto lo scorso anno due stagioni diametralmente opposte. Cragno, partito in sordina, è cresciuto sempre di più e con una parata dopo l’altra si è conquistato la fiducia di tutti e l’interesse dei grandi club. Olsen invece, arrivato a Roma come potenziale top del ruolo, si è piano piano indebolito, arrivando anche a fine stagione a perdere il posto in favore di Mirante. Adesso a Roma è arrivato Pau Lopez e per lui, senza la chiamata del Cagliari, non ci sarebbe stato spazio. L’occasione rossoblù capita dunque a pennello per riprendersi dall’annata no e dimostrare a tutti che, come un anno fa, rimane ancora un portiere di valore.

La Roma nel destino di entrambi

Curioso è come la Roma sia stata, ed è, nel destino di entrambi. Cragno infatti sarebbe dovuto essere l’erede di Olsen dopo la stagione sottotono e deludente dello scorso anno nella capitale. Adesso invece i ruoli si invertono, lo svedese, ancora legato alla Roma, è il sostituto dell’italiano ma cambiano i colori. Quelli che dovevano essere giallorossi, sono diventati rossoblu e il titolare, non è Cragno ma è diventato Olsen. Lo svedese avrà quindi l’occasione per correggere gli errori dell’anno scorso e ri-acquisire quella fiducia che via via ha perduto.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.