Radovanovic illude il Chievo, l’Udinese di Oddo non sa perdere: termina 1-1!

La Serie A non va in vacanza. Torna il campionato con il confronto tra Chievo Verona e Udinese, una sfida che si presenta con gli umori contrastanti. I gialloblu sono reduci da quattro ko e un pareggio nelle ultime cinque, mentre i friulani hanno centrato 15 punti su 15 in questo periodo. Dato statistico: nelle ultime 10 gare al “Bentegodi” tra le due formazioni, il Chievo ha vinto solo una volta, il 21 Settembre 2013, soccombendo in 3 occasioni e ottenendo ben 6 pareggi.

Primo tempo

Parte bene la squadra clivense già al 4′: sugli sviluppi di un corner, Birsa pesca Stepinski che colpisce di testa e costringe Bizzarri alla deviazione. I padroni di casa restano in avanti e poco dopo è Hetemaj a mettere paura agli avversari con un tiro d’esterno che sfiora il palo. Alla terza occasione, arriva il gol: minuto 9, Radovanovic è al limite e conclude in modo preciso e violento nel sette, è 1-0, un capolavoro del centrocampista!

Al quarto d’ora arriva anche il 2-0: punizione di Birsa, stacco di Cacciatore che insacca sotto la traversa, ma la rete viene annullata con l’ausilio della VAR per fuorigioco! I friulani rispondono con un contropiede di De Paul che innesca Lasagna, Sorrentino esce e blocca. Dall’altra parte, Birsa crossa per Stepinski che non ci arriva di un nulla, poi un difensore rischia di complicare la vita a Bizzarri, bravo ad uscire al momento giusto.

Al 31′ Cacciatore crossa in mezzo, Bastien lascia passare il pallone per l’inserimento di Pucciarelli, ma sulla traiettoria del tiro c’è Danilo che respinge. Più tardi c’è un’azione corale dei gialloblu, Gobbi non conclude, la palla arriva a Radovanovic che ci prova da buona posizione, Bizzarri salva in due tempi. Al 41′, Jankto tocca per Pezzella che mette in mezzo un pallone insidioso, Tomovic interviene ma colpisce male e la sfera supera Sorrentino per l’1-1! Il primo tempo si chiude su un colpo di testa di Danilo che viene disinnescato da Sorrentino.

Secondo tempo

Parte meglio il Chievo nella ripresa, Bastien apre per Pucciarelli che conclude senza pensarci su ma non riesce ad essere incisivo. Al 56′ Widmer raccoglie la respinta di un difensore e calcia al volo, trovando il corner. Poco dopo, Pucciarelli serve Bastien che tenta la battuta e trova solo l’esterno della rete. I ragazzi di Oddo crescono sempre più e si rendono nuovamente pericolosi quando Jankto crossa per De Paul che tira con decisione ma viene rimpallato da un avversario.

Al 63′ numero di Samir che con una finta inganna gli avversari prima di concludere a lato, con Sorrentino che sembrava comunque esserci. Passano pochi minuti, Birsa crossa per Cacciatore che cerca l’inserimento, ma Bizzarri blocca. I clivensi si fanno vedere nuovamente al 73′ con Hetemaj che innesca Pucciarelli, ma un difensore va ad allontanare. L’Udinese sciupa un contropiede poco dopo con Jankto che colpisce un avversario.

All’82’ Bizzarri trema su un cross di Cacciatore che viene disinnescato in due tempi dall’estremo difensore. Poco dopo, Lasagna riceve da Jankto e calcia in diagonale, Bani si immola ed evita la capitolazione. La squadra di Maran beneficia di una punizione dal limite negli ultimi minuti, Birsa tira verso il sette ma Bizzarri para con grande lucidità. In pieno recupero è Kevin Lasagna a cercare la gioia personale dal limite senza, però, inquadrare lo specchio. Termina 1-1, punteggio giusto per le occasioni create, ma nel finale a sorridere potevano essere i bianconeri. Primo pareggio per Massimo Oddo in questa stagione, si ferma a 5 la striscia di vittorie in campionato. I veronesi salgono a quota 22 punti, invece, mostrando dei miglioramenti rispetto alle ultime uscite.

Tabellino

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino: Cacciatore, Bani, Tomovic, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa(91′ Leris); Pucciarelli (75′ Garritano), Stepinski (68′ Pellissier). A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Dainelli, Rigoni, Gaudino, Jaroszynski, Depaoli.
Allenatore: Maran.

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Widmer, Fofana (85′ Hallfredsson), Jankto, Barak, Pezzella (87′ Larsen); De Paul(76′ Perica), Lasagna. A disposizione: Scuffet, Borsellini, Bochniewicz, Pontisso, Ingelsson, Balic, Pontisso, Maxi Lopez, Ewandro, Bajic.
Allenatore: Oddo.
Arbitro: Daniele Chiffi
Marcatori: 9′ Radovanovic (C), 41′ aut. Tomovic (U)
Ammoniti: 92′ Barak (Udinese)
Espulsi:-
Recupero: 2′ pt; 3′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.