Emiliano Mondonico ci ha lasciati. Se ne va un grande del calcio

Emiliano Mondonico, uno degli allenatori più amati di sempre, è venuto a mancare oggi dopo una lunga battaglia contro la malattia. Il “Mondo”, 71 anni, ha in carriera allenato numerose squadre lasciando in tutte il tangibile segnale della sua competenza ed umanità. Non soltanto Torino e Atalanta ma anche tante altre società oggi piangono un grande del calcio, il cui garbo e la cui gentilezza non sono mai passati inosservati.

Il tecnico nativo di Rivolta d’Adda è stato per diversi anni anche commentatore tv ma lo ricordiamo per le imprese realizzate sul campo con la sua Cremonese (nell’84 in Serie A dopo 54 anni), con l’Atalanta e con il Torino. Con la compagine granata vinse una Coppa Italia e nella finale di Coppa Uefa in sfida contro l’Ajax fu protagonista di un gesto ormai nell’immaginario collettivo: la sua sedia alzata in segno di protesta. Sue squadre anche Napoli, Fiorentina, Como, Cosenza, Albinoleffe e Novara.

Siamo tutti più tristi oggi e non possiamo non confermare e non ricordare il sorriso e la disponibilità con la quale il Mister ci ha ha sempre risposto, non sottraendosi mai alle nostre interviste e regalandoci parole preziose sul calcio, il suo grande Amore. Un faro, un uomo di calcio solare e guerriero, che mai dimenticheremo. 

Grazie di tutto Mister!

 

La Redazione di ZonaCalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.