ESCLUSIVA – Massimo Briaschi a ZC: “Vido, una stagione importante. Potrebbe tornare a Cittadella o approdare in A, in un giusto contesto. Valuteremo la situazione di Maggio, ha diverse offerte. Lasagna…”

La redazione di zonacalcio.net ha intervistato in esclusiva l’agente Massimo Briaschi, che ha parlato del futuro di alcuni suoi assistiti.

In particolare, con lui, abbiamo parlato del talento del Milan e della nazionale italiana Luca Vido. Il classe 97, quest’anno, ha giocato gli ultimi sei mesi della stagione a Cittadella incantando gli addetti ai lavori con prestazioni che gli sono valse la chiamata con l’under 20 azzurra per i mondiali di categoria dove, da protagonista, ha trascinato l’Italia ad uno storico terzo posto.

Il procuratore, inoltre, ha discusso anche del futuro di Christian Maggio e di Kevin Lasagna. Il primo diviso tra la sua storia con il Napoli e la voglia di un’ultima grande avventura, l’altro pronto a giocarsi le sue chance con l’Udinese.

Ecco quanto emerso.

Luca Vido, dal Cittadella al Mondiale. Una stagione da incorniciare – “Questa è stata una stagione importante per un ragazzo classe 97, che si è fatto trovare pronto sotto tutti i punti di vista, sia tecnico che fisico. Ha disputato un grande campionato che ha destato un altrettanto grande interesse. Un grande merito di tutto questo va al Cittadella, al tecnico Venturato ed al direttore Marchetti che hanno creduto nel ragazzo dandogli la possibilità di far vedere quello che sapeva fare. Luca, poi, si è fatto trovare pronto e siamo tutti contenti di com’è andata”.

Un talento purissimo, con qualità importanti. Fin dove può arrivare? – “Lui è un talento. È un ragazzo straordinario dal punto di vista tecnico e mentale. Vuole arrivare a grandi livelli ed ha tutte le potenzialità farcela. Questo è pensiero che ho ribadito anche quando nessuno conosceva ancora bene le sue doti”.

Tanti club su di lui. Qual è la sua giusta dimensione? – “Ci sono molte squadre, sia in A che in B, che hanno chiesto informazioni. Adesso il ragazzo è tornato al Milan e saranno i rossoneri a decidere ciò che è meglio per tutti. Secondo me Luca, se dovesse proseguire in B per fare esperienza, se ci sono le condizioni, resterà a Cittadella. Si è iniziato un percorso lì che sarebbe giusto continuare, nel caso. Se invece ci dovesse essere il salto in Serie A, in un giusto contesto e progetto può bruciare le tappe”.

Christian Maggio, restare o andare – “Bisognerà vedere bene la situazione e trovare una soluzione che faccia contenti tutti. Il giocatore in primis ma anche la società. Valuteremo la situazione e poi decideremo. Su di lui ci sono diverse squadre che si sono mosse, ma non posso fare nomi. Staremo a vedere l’evolversi della situazione dunque”.

Kevin Lasagna, il ritorno ad Udine e le attese – “Kevin tornerà a Udine dal prestito al Carpi e proverà a giocarsi tutte le chance che gli verranno concesse. Credo che in una società come quella bianconera, lui, possa fare cose straordinarie”.

 

La redazione di zonacalcio.net ringrazia l’agente Massimo Briaschi per la disponibilità.
La riproduzione dell’intervista, totale o parziale, è concessa solo previo consenso della redazione di zonacalcio.

Antonio Di Martino

Studente di Economia Aziendale, diplomato in ragioneria, con la passione per il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.