Fiorentina, il progetto giovani continua con un giusto mix

Nonostante la sconfitta contro il Napoli, è stato un avvio di stagione positivo per la nuova Fiorentina. La squadra di Montella ha infatti mostrato ottime cose dal punto di vista del gioco. Un dato che è balzato agli occhi di tutti è inoltre l’età media degli undici titolari. Il più grande Badelj, classe 1989, con i vari Sottil, Castrovilli, Vlahovic all’esordio e giovanissimi. 23 anni di media, una media alzata poi dall’ingresso dei nuovi acquisti Boateng e Ribery.

Questo a dimostrazione del progetto serio ed ambizioso della Fiorentina. Commisso vuole costruire una squadra giovane ma con qualche elemento di esperienza pronto a fare la differenza. Il settore giovanile, spesso con grandi risultati ottenuti, è sempre stato curato nei minimi dettagli per far crescere i ragazzi e poi promuoverli in prima squadra.

Se è vero che il lavoro paga sempre, i ragazzi viola potranno presto godersi il grande palcoscenico della Serie A, sfruttando i preziosi consigli dei compagni più esperti e contribuire, finalmente, alla rinascita della Fiorentina.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.