Genoa, tegola Kouame: le possibili soluzioni senza l’ivoriano

L’uomo più pericoloso e decisivo de Genoa ha praticamente concluso la stagione con largo anticipo. Per Cristian Kouame gli esami strumentali hanno confermato la rottura del crociato del ginocchio sinistro. Brutto colpo per Thiago Motta e la squadra che deve lottare per uscire da posizioni pericolosissime di classifica.

L’allenatore italobrasiliano come ovvierà a questa pesante assenza? Ha dimostrato in queste prime uscite di preferire moduli con le ali e soprattutto il 4-2-3-1. A completare il pacchetto alle spalle della punta ci potrebbero essere, verosimilmente, Agudelo, Pandev e uno tra Gumus e Lerager. O comunque alternare i tre di volta in volta.

Altra soluzione potrebbe essere quella di inserire un centrocampista in più, rinunciando al trequartista, ma perseverando il gioco sugli esterni. Da non scartare il ritorno al 3-5-2 di Andreazzoli, anche se Thiago Motta pare avere idee del tutto contrastanti alla difesa a tre.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.