Gianluca Monti a TLM: ”Non si potrà ritornare a giocare in breve tempo. Il Benevento merita la Serie A, riduzione di club in C”

Gianluca Monti, nota firma del giornalismo sportivo italiano, è intervenuto ai microfoni di Radio Musica Television, il quale durante la trasmissione “TACA LA …MARCA”, si è soffermato sull’attuale situazione di emergenza del calcio in Italia.

Quando si potrà ritornare in campo – ”Non ho certezze, purtroppo non si possono avere. Credo che sarà difficile ritornare a giocare a calcio anche tra un mese o più tardi. E’ impossibile ritornare sul rettangolo di gioco in breve tempo soprattutto in zone come Bergamo, anche se a porte chiuse. Sono consapevole che c’è chi la pensa diversamente, questo campionato rischia di essere del tutto falsato.”

La situazione attuale tra club e calciatori – “C’è tanta confusione, ci sono squadre come la Juventus che si sono portate avanti. Io spero che i soldi che vengono risparmiati dagli stipendi dei calciatori, non vadano soltanto nelle casse delle società, ma che aiutino anche tanti giocatori di Serie C e di Serie D.”

Serie C e Serie D rischiano l’estinzione – “Si è discusso tanto di riforma dei campionati, penso che adesso sia il momento di farlo. Prevedo che il prossimo anno non avremo tre gironi di Serie C, ognuno di 20 squadre, dispiace tanto per gli stessi calciatori. Non c’è calcio per tutti, come non c’è lavoro per tutti.“

Benevento – “Il Benevento stramerita la promozione, inutile dirlo. E’difficile dal punto di vista regolamentare capire come andranno le cose. Gravina parla di una Serie A a 22 squadre, io penso che sia impossibile, visto che ci saranno club che rischieranno di non iscriversi al prossimo campionato della massima serie . Ritengo che Il Benevento farà parte della prossima Serie A in un modo o nell’altro.”

La situazione del Napoli – “Una quarantena iniziata un pò in anticipo per i giocatori del Napoli, dopo la partita di Salisburgo. La squadra è forte, e stava iniziando nuovamente a far vedere i suoi valori con Gattuso. Purtroppo questa situazione pregiudicherà tutto.”

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.