Il Benevento riesce nell’impresa: Iemmello decide la sfida contro il Milan

La rete messa a segno nel primo tempo risulta decisiva ai fini del risultato finale

A San Siro, nell’anticipo delle 20:45, il Milan ospitava il Benevento. Da un lato i rossoneri alla ricerca di punti Champions; dall’altro gli stregoni alla ricerca di punti per mantenere vivo il sogno salvezza.

LA PARTITA – Come il toro con il rosso, così il Benevento con il Milan. Partita quasi ineccepibile per gli uomini di De Zerbi, che vincono per una rete a zero contro un irriconoscibile Milan, oggi in versione 4-4-2. Dopo un avvio buono dei rossoneri, un Benevento ordinatissimo ed attendista trova la rete alla mezz’ora: ottimo passaggio di Viola per Iemmello, che a tu per tu con Donnarumma lo batte con estrema freddezza. Il Milan passa al 4-3-3 con Cutrone che inizia a ricoprire il ruolo di esterno sinistro. I primi risultati arrivano, ma le conclusioni dello stesso attaccante rossonero e di Bonaventura vengono abilmente neutralizzate da un ottimo Puggioni.

Nella ripresa spazio per Suso, Locatelli e Kalinic, quest’ultimo subentrato al posto di un pessimo Andrè Silva. L’unica vera palla goal costruita da un Milan senza idee è quella che porta la firma di Kessiè, che al 61’ spacca la traversa. Al 74’, poi, è Bonaventura a provare a pareggiare i conti: questa volta è un difensore giallorosso ad impedirlo.

Il Benevento riesce nell’impresa e vince a San Siro per  1-0, portandosi a quota 17 punti, tendendo viva la corsa salvezza, almeno dal punto di vista matematico, collezionando anche la prima vittoria in trasferta in Serie A. Il Milan, invece, potrebbe aver detto addio definitivamente ai sogni Champions, rischiando anche il sorpasso dell’Atalanta, qualora la Dea sovesse vincere domani contro il Torino.

MILAN – BENEVENTO 0-1

MILAN (4-4-2): Donnarumma, Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez, Borini (Suso 49’), Kessie, Biglia (Locatelli 72’), Bonaventura, Silva (Kalinic 62’), Cutrone. All.: Gattuso.

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni, Letizia, Tosca, Djimsiti, Sagna, Viola (Parigini 77’), Sandro, Cataldi, Djuricic, Iemmello (Diabaté 62’), Brignola (Venuti 68’). All.: De Zerbi.

MARCATORI: Iemmello 29’ (B);

AMMONITI: Sagna 59’, Diabate 75’ (B); Locatelli 83’ (M).

ESPUSLI: Diabate per doppia ammonizione 80’ (B).

ARBITRO: M. Mariani

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.