Il tecnico della settimana: il Cagliari di Walter Zenga

A 60 anni, l’ex uomo ragno, batte i campioni d’Italia della Juventus dando sfoggio dell’a gioventù sarda

Le voci sul futuro non lo turbano. Certo che, far bene nelle ultime due giornate, potrebbe aiutare a convincere la società a trattenerlo anche per la prossima stagione. La prima è andata: battuta la Juventus, 2-0. Ora sotto col Milan. Ovviamente, stiamo parlando del Cagliari di Walter Zenga. In settimana, infatti, sono state diverse le voci che lo vogliono lontano dalla Sardegna. La vittoria di ieri sera, però, ha aperto uno spiraglio: Giulini ha detto che si valuterà nei prossimi due o tre giorni. Giusto il tempo di vedere i rossoblu all’opera per l’ultima volta, a San Siro contro i rossoneri.

GIOVENTÙ SARDA

Sicuramente resta la soddisfazione di aver battuto i nuovi (si fa per dire) campioni d’Italia. Ma, a dirla tutta, la sfida di ieri sera non è molto probante. Certo sta di fatto che Zenga ha svolto un ottimo lavoro da quando è arrivato. L’ingresso in campo di alcuni dei campioncini fatti in casa è la conferma di quanto venga seguito dai suoi. La rete di Gagliano, infine, la ciliegina sulla torta. Per non parlare, poi, del grandissimo lavoro svolto su Simeone, divenuto imprescindibile per il gioco rossoblu. Ieri è arrivata la dodicesima rete in campionato: lo stesso numero del suo primo anno a genova. Difficile eguagliare le 14 del primo anno a Firenze ma, di fatto, potrebbe essere il segno della rinascita del Cholito. Insomma, questi sono solo alcuni dei motivi per cui Zenga è il tecnico della settimana.

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.