Inter: la rivoluzione passa anche dagli sponsor

L’Inter di Antonio Conte si sta allenando in vista della prossima sfida contro l’Udinese in campionato.

I giocatori non possono sottovalutare la partita anche perché tre giorni dopo affronteranno lo Slavia Praga in Champions League.

L’obiettivo di Steven Zhang è di far crescere il club e inevitabilmente bisogna ottenere risultati importanti in questa competizione. La rivoluzione però passa anche dagli sponsor e il presidente dei nerazzurri sta cercando di migliorare anche questo aspetto.

Tra entrate (Lenovo, nuovo sponsor che compare sulle maglie d’allenamento) e uscite ora si guarderà anche a Nike e Pirelli.

La partnership con Pirelli è iniziata durante la stagione 1995/1996 e il contratto scade nel 2021. Questo permette all’Inter di incassare circa 19 milioni di euro dalla società di pneumatici.

Con la Nike invece la partnership va avanti dalla stagione 1998/1999 e con l’attuale contratto dovrebbe proseguire fino al 30 giugno 2024. Zhang è sempre attento sul mercato e potrebbero esserci delle sorprese per quando riguarda anche il nuovo logo.

Non è da escludere un cambiamento radicale con la proprietà cinese che punta al massimo per la squadra nerazzurra.

Antonio Brandimarte

Ho 20 anni e sono diplomato in ragioneria. Studio scienze della comunicazione presso l'università della Calabria. Il mio obiettivo è quello di diventare giornalista sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.