Inter, Sabatini va, anzi resta. Cosa c’è sotto?

Una giornata movimentata quella di ieri per Suning e Walter Sabatini. Prima le voci sulle dimissioni di quest’ultimo, poi le sue parole al passato sull’avventura in nerazzurro, infine il silenzio.

Sabatini, dimissioni o no?

La verità è sconosciuta. Quel che è certo è che il responsanile dell’area sportiva di Suning non è felice. Vorrebbe più autonomia e più disponibilità per agire sul mercato, ma Zhang non glielo permette. Per ora.

Si, per ora. Perché tutto quanto si è detto e mormorato nelle ultime ore hanno fatto alzare le antenne al patron cinese che, per sanare la frattura, potrebbe andare incontro a Sabatini, e forse era proprio questo quello che sperava l’ex ds della Roma.

Insomma, adesso, l’Inter è ad un bivio con la possibilità di imboccare una nuova strada, meno low-cost, o continuare sulla vecchia, ma senza Sabatini.

Antonio Di Martino

Studente di Economia Aziendale, diplomato in ragioneria, con la passione per il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.