José Callejon, il campione del Napoli che farebbe comodo alla Spagna

Callejon renderebbe questa Spagna ancora più forte?

Il caso Nainggolan, non convocato dal Belgio senza particolari motivi, ha fatto riflettere molti amanti del calcio. Spesso capita che, per sovrabbondanza o idea di gioco dell’allenatore, molti calciatori vengono inspiegabilmente tagliati fuori dalle proprie nazionali. Uno di questi è sicuramente José Callejon, esterno destro del Napoli.

Lo spagnolo è una pedina fondamentale della squadra azzurra fin dai tempi di Benitez. Ma ora, con gli insegnamenti di Sarri, è finalmente entrato a far parte dell’élite degli esterni più forti d’Europa. Ma allora perché non viene convocato dalla Spagna?

Le spiegazioni più probabili sono due. La prima riguarda l’età non più giovanissima del calciatore. Le Furie Rosse hanno infatti deciso di rifondare la propria nazionale inserendo giovani di talento come Asensio ed il fino ad ora marginale Isco.

Il secondo motivo è però quello più convincente. La Spagna basa ormai da anni il proprio gioco sulla tecnica, il possesso palla e la classe in mezzo al campo. Idea di gioco che non si sposa benissimo con la verticalizzazione e la profondità senza palla in cui Callejon è maestro.

Ma come si è visto in questi ultimi anni, portare avanti un solo tipo di gioco non sempre è la scelta migliore. Avere alternative devastanti come la profondità dell’azzurro o la forza fisica di Diego Costa sono importanti per una squadra completa.

Forse il ct della Spagna dovrebbe dare un’occhiata alle prossime partite di Callejon…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.