Milan, Bonucci: “Peccato per il risultato ma avevamo di fronte una grande squadra”

Era la sua partita, e per larghi tratti lo è stata. Leonardo Bonucci è stato uno dei protagonisti di Juventus-Milan e, risultato a parte, ha dominato nella retroguardia rossonera. Intervistato a fine partita, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Premium Sport:

Sul gol: “Sono stato bravo a sfruttare una finta. Peccato per il risultato, ma avevamo davanti una grande squadra. Serviva la partita perfetta. Queste sono gare che fanno crescere. Ho esultato perché ho avuto questa accoglienza, prima della partita ero dubbioso, poi sono entrato in campo e ho deciso di esultare”.

Sull’accoglienza dei tifosi della Juve: “Quando ho vestito la maglia della Juventus ho sempre dato il massimo, poi ognuno è libero di pensare quello che vuole. Se ci sono rimasto male per l’accoglienza? Dispiace perché ho dato tanto alla Juve, così come la Juve ha dato tanto a me. Ci sono state cose che mi hanno portato a questa scelta. Ho sempre dato tutto e ora darò tutto per la maglia del Milan”.

Sulla crescita del Milan: “Quello che ci manca adesso è la fisicità, cioè quello che ti permette di essere competitivo in Europa e in Italia contro squadre come la Juventus. Dobbiamo alzare l’asticella su questo aspetto”.

Sulla Juventus: “A fare la differenza sono i singoli, non tanto i moduli. Sono gli interpreti dei moduli che fanno la differenza”.

Sulla Champions: “Abbiamo l’obbligo di crederci. È stata una bella partita, abbiamo perso, ma dobbiamo guardare avanti. Mercoledì dobbiamo vincere il derby”.

Su Juve-Real Madrid: “La Juve fa parte del passato, ma lì ho tanti amici. Più va avanti e più è positivo per il calcio italiano”.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.