Milan-Roma 2-1: “el segna semper lü” Cutrone, Pipita versione assistman. Gli In & Out

Termina 2-1 per il Milan il super anticipo della terza giornata contro la Roma. I rossoneri a San Siro all’ultimo respiro riescono a spuntarla contro i giallorossi. Al gol nel primo tempo di Kessiè aveva risposto Fazio nel secondo, ma al 95′ già scoccato Patrick Cutrone la decide su assist di Higuain. Protagonista anche il VAR che prima annulla un gol al Pipita e poi uno a Nzonzi, entrambi irregolari.

Gli In & Out
MILAN
In

Kessiè – Un carro armato. Si dimena in mezzo al campo ed ha anche quella qualità per segnare il gol dell’1-0. Cala un po’ nel secondo tempo come tutta la squadra ma riesce a destreggiarsi comunque.

Higuain – Un pallone buono, un gol. Peccato per lui che si trovava in fuorigioco. Poi però si tramuta in assistman e imbecca perfettamente Cutrone per il definitivo 2-1.

Cutrone – “El segna semper lü”. Anche quest’anno, subentrato dalla panchina il ragazzino la mette dentro. Sulle orme di Maurizio Ganz, soprannominato proprio cosi, oggi più che mai è pronto a diventare grande.

Out

Suso – Sufficiente, ma da uno come lui questo non basta. Non incide come ha abituato e viene rimandato alla prossima partita.

ROMA
In

Fazio – Preciso e ordinato, segna anche il gol del momentaneo 1-1 e non sbaglia quasi niente.

El Shaarawy – Entra e spacca la partita. Semina il panico nella difesa rossonera e cambia radicalmente la Roma.

Out

Marcano – Perde Kessiè in occasione del gol e non regge bene gli attacchi del Milan. Di Francesco lo sostituisce a fine primo tempo.

Nzonzi – Una buona partita, impreziosita anche dal gol dell’1-2 poi annullato, rovinata dall’errore in disimpegno al 95′ che regala al Milan la vittoria.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.