Milan-Roma 2-1: rossoneri al cardiopalma. Decide Cutrone su grande assist di Higuain

Si accendono le luci a San Siro per la prima casalinga del Milan contro la Roma. Entrambe le formazioni vengono da un turno di campionato complicato. Rossoneri usciti sconfitti in rimonta al San Paolo e giallorossi che sono riusciti a riacciuffare il pareggio nel finale contro l’Atalanta. Motivazioni e voglia di fare bene altissime per entrambe. Milan-Roma è anche e soprattutto Higuain-Dzeko.

 LA PARTITA – Ottimo inizio dei rossoneri che sembrano in palla e non lasciano spazi e profondità alla Roma e collezionano piú chance in pochi minuti. Pericolosissima l’imbucata di Suso al 10′ che vede Bonaventura al centro, ma la misura del passaggio è sbagliata e il centrocampista non riesce ad intercettare la palla a tu per tu con Olsen. La prima occasione limpida arriva al 15′ con l’inserimento di Calabria innescato alla perfezione da Calhanoglu, ma la conclusione termina alta. Primo sussulto anche per il pipita due minuti dopo con un destro tagliato e angolato ma Olsen devia in corner. Il portiere svedese deve lavorare molto in questa prima parte di match e risponde presente anche sul mancino violento di Suso. Il primo squillo della Roma arriva al 34′ con il colpo di testa di Schick su cross di Kolarov ma Donnarumma blocca. La svolta alla partita arriva al 40′ con il vantaggio meritato del Milan: Bonaventura serve sulla corsa un ottimo Ricardo Rodriguez che sterza sul destro, lasciando sul posto Fazio, e la mette in mezzo rasoterra per Kessie che facilmente insacca in rete. È 1-0 all’intervallo.

Inizio di ripresa con subito un brivido per i tifosi rossoneri causato da Dzeko che approfitta di una dormira palla al piede di Higuain e dal limite a giro sfiora l’incrocio dei pali. Una Roma piú offensiva e pressante che concretizza al 58′ con Fazio con un fendente in diagobale imparabile in seguito ad una respinta sbagliata di Calabria. Risponderebbe subito il Milan proprio con Higuain ma il Var annulla per fuorigioco. I rossoneri riprendono le misure e nelle ripartenze sbagliano spesso l’ultimo passaggio. L’ultimo passaggio che invece non sbaglia affatto il pipita Higuain, vero e proprio ispitatore stasera e all’ultimo sospiro con una magnifica palla filtrante serve Cutrone a tu per tu con Olsen che non puó sbagliare. Gol vittoria pesantissimo che chiude la gara e porta i primi tre punti ai rossoneri. Giusto cosí nel computo dei 90′. Di Francesco avrà molto da recriminare per un primo tempo dove la formazione e lo schieramento tattico non è sembrato adeguato.

Il tabellino del match

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Ricardo Rodriguez (75′ Laxalt); Kessie, Biglia, Bonaventura (83′ Cutrone); Suso, Higuain, Calhanoglu (80′ Castillejo). All.: Gattuso

ROMA (3-4-1-2): Olsen; Manolas, Fazio, Marcano (46′ El Shaarawy); Karsdorp (77′ Santon), De Rossi, Nzonzi, Kolarov; Pastore (67′ Cristante); Schick, Dzeko. All.: Di Francesco.

Marcatori: 40′ Kessie, 90′ +5 Cutrone – 58′ Fazio

Ammoniti: 76′ Cristante, 87′ De Rossi

Arbitro: Guida

 

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.