Napoli-Atalanta 1-2: Pasquetta amara al San Paolo, Mertens non basta, bergamaschi vittoriosi in rimonta

Zapata e Pasalic rendono vano il vantaggio azzurro iniziale. L’Atalanta batte il Napoli per 2-1 in trasferta e conquista a buon diritto il suo biglietto per la pazza corsa alla Champions. Gli azzurri giocano e insistono per 60′ minuti, con il vantaggio conquistato da Mertens nel primo tempo, perdono molte occasioni, finché l’ex Zapata e un’Atalanta piuttosto arrembante non capovolgono la situazione, rimontando. Pasquetta amara per gli spettatori del San Paolo. Napoli-Atalanta termina con il risultato di 1-2. Analisi del match e tabellino.

Primo Tempo

Per la prima parte della gara è il Napoli a mostrarsi più offensivo. Dopo 30′ va in vantaggio con una rete di Dries Mertens che profitta del tentativo di salvataggio andato a male di Mancini. Il belga giunge al suo 105esimo sigillo azzurro a -1 da Maradona. Pericolosa successivamente l’Atalanta con Gomez.

Secondo Tempo

Un salvataggio miracoloso di Masiello evita il gol di Milik, la cui palla sbatte sulla linea di porta. L’entrata di Ilicic dà nuova linfa alla squadra, che trova il gol grazie all’ex Zapata che sfrutta un traversone di Hateboer. I bergamaschi crescono sempre di più mettendo in difficoltà il Napoli che non sa trovare più lo spettro della porta. Fatale la seconda rete di Pasalic, ottenuta sempre per il tramite di una combinazione tra Ilicic e Zapata.

Tabellino

Napoli-Atalanta 1-2

Marcatori 28′ Mertens (N), 69′ Zapata (A), 80′ Pasalic (A)

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches (13′ Luperto), Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (81′ Verdi); Mertens (77′ Younes), Milik. All. Ancelotti

Atalanta(3-4-2-1): Gollini; Mancini (46′ Palomino), Djimsiti, Masiello; Hateboer (76′ Gosens), De Roon, Freuler (54′ Ilicic), Castagne; Pasalic, Gomez; Zapata. All. Gasperini

Ammoniti: Mancini (A), Hysaj (N), Koulibaly (N), Ruiz (N)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.