Napoli, c’è l’ok di Boga. Oggi si chiude per Osimhen: le cifre

L’attaccante nigeriano sarà di gran lunga l’operazione più costosa dell’era De Laurentiis. Intanto si lavora per l’esterno del Sassuolo

In casa Napoli sarà rivoluzione. Almeno è quanto si evince dalle operazioni di mercato che Giuntoli e la sua squadra stanno portando avanti nelle ultime ore. L’addio di Callejon è praticamente una certezza, ma su quel fronte, l’arrivo di Politano, anche se con caratteristiche differenti, fa passare la questione in secondo piano. La partenza di Milik, invece, non lo è: ci sono tutte le condizioni, però, affinché l’attaccante polacco lasci Castelvolturno a partire dalla prossima stagione. D’altro canto, l’operazione Osimhen è un ulteriore conferma in questa direzione.

IL NUOVO ATTACCO AZZURRO

Stando a quanto riportato dai maggiori quotidiani di settore, l’operazione condotta da Giuntoli con il Lilla, porterà nelle casse francesi circa 50 milioni di euro in due anni. Inoltre, compirà il percorso inverso Karnezis, pronto a trasferirsi oltralpe.

Ciò che interessa capire, però, è anche la futura struttura dell’attacco azzurro. Come anticipato, seppur con caratteristiche diverse, Politano sostituirà Callejon. Al centro dell’attacco, dunque, si alterneranno Osimhen e Petagna. Sulla sinistra, invece, staffetta tra Insigne e, laddove dovesse arrivare, Jeremie Boga (il cui fratello pare abbia avuto di recente contatti con la società partenopea). Tutti gli indizi, dunque, condurrebbero verso un’ulteriore cessione: oltre a Milik, infatti, potrebbe partire anche Lozano. Probabilmente in prestito, anche e soprattutto per valorizzare il cartellino di un giocatore che, con un contratto in scadenza nel 2024, rappresenta il terzo ingaggio della rosa (circa 4,5 milioni di euro a stagione). 

Un’altra ipotesi, però, nel caso in cui si materializzi l’arrivo dell’ex esterno del Chelsea, dal punto di vista del modulo, potrebbe concretizzarsi: un 4-2-3-1, con Boga sulla sinistra, Politano sulla destra, ed Insigne sulla trequarti, alle spalle dell’unica punta. Ovviamente, in entrambi i casi non bisogna dimenticarsi di Amin Younes, un vero e proprio jolly. Difficile una cessione diretta (potrebbe essere inserito nell’operazione Boga), anche se nulla la rende impossibile.

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.